"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

L’Arabia Saudita fornisce missili antiaerei ai gruppi terroristi in Siria

Notizie filtrate dai servizi di intelligence russi rivelano che l’Arabia Saudita avrebbe fornito ai gruppi terroristi in Siria 85 missili a guida infrarossi per colpire ed abbattere gli aerei russi e siriani che operano nello spazio aereo del paese arabo.
La fonte ha confermato che il gruppo terrorista denominato “Yeish al-Fath”, sponsorizzato dall’Arabia Saudita, è quello che ha ricevuto la fornitura dei sofisticati missili che sono in grado di abbattere gli aerei, utilizzando le fonti di calore rilasciate dagli aerei per individuare il bersaglio. La fonte precisa che sono state intercettate e registrate le comunicazioni dei terroristi da cui risulta l’avvenuta consegna anche se non si precisa attraverso quale via abbiano ricevuto i missili.


L’Arabia Saudita ha acquistato questi missili dagli USA, come anche molte altre armi sofisticate, fra cui i missili anticarro, e provvede a fornire queste armi ai gruppi terroristi che operano in Siria con l’obiettivo di rovesciare il Governo di Damasco.
Questo conferma il ruolo che i sauditi svolgono in Siria e quanto non si siano rassegnati alla sconfitta subita  dai gruppi da loro sponsorizzati per effetto dell’offensiva dell’Esercito siriano, con l’appoggio dell’aviazione russa.
Tutto lascia credere che la tregua momentanea raggiunta in Siria non durerà per molto, viste le intenzioni di non rinunciare ai loro piani da parte dei paesi che hanno fino ad oggi sponsorizzato i gruppi terroristi.

Nota: Un altro serio pericolo potrebbe essere rappresentato dal fatto che queste armi potrebbero finire anche in mano a gruppi terorristi (come l’ISIS) che dovessero infiltrarsi in Europa ed in questo caso ci sarebbe un grosso rischio che queste armi potrebbero essere utilizzate anche contro aerei delle linee civili. Non sarebbe la prima volta, come accaduto con l’aereo russo civile abbattuto sul Sinai nello scorso Ottobre con 228 passeggeri a bordo.

Le responsabilità di chi fornisce queste armi , di chi le consegna ai gruppi terroristi e chi finanzia tali gruppi sono evidenti ma le notizie di questo tipo non vengono pubblicate dai media occidentali, salvo poi levare alte grida di sdegno quando avvengono episodi di attacchi terroristici con strage di civili innocenti causate da questi gruppi, poco controllabili, che sono stati utilizzati in modo spregiudicato dai governi occidentali e dai loro alleati per le loro finalità geopolitiche.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione e nota: Luciano Lago

*

code

  1. Brasile domenico 1 anno fa

    Bisogna bombardare tutti i pozzi di petrolio
    sauditi, lasciarli senza risorse per molti anni
    Questa feccia umana bisogna annientarla
    Prima che combini disastri e ci impongono
    La loro civiltà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace