"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

La Russia vigila sulla frontiera giordana davanti alla nuova aggressione degli USA verso la Siria

Giordania, Regno Unito, USA e Israele e Arabia Saudita hanno predisposto piani per aprire un nuovo fronte contro l’Esercito siriano nel sud del paese, ha rivelato il ministro Al-Moalem (Siria).
“Ci sono state alcune informative che indicano che gli USA hanno trasferito equipaggiamenti militari alle frontiere siriane con la Giordania”, ha dichiarato il cancelliere siriano Walid al-Moalem, nel corso di una riunione tenutasi a Mosca con i propri omologhi dell’Iran e della Russia, Mohamad Yavad Zarif e Serguei Lavrov, rispettivamente.

Al-Moalem ha dichiarato che i rappresentanti della Russia, dell’Iran e della Siria hanno discusso di questa questione, ed ha confermato che i tre paesi dispongono di “procedure comuni contro qualsiasi aggressione che possa avere come obiettivo il territorio siriano”.

Questo coordinamento si era realizzato dopo che i media arabi avevano informato che la Giordania, il Regno Unito, gli USA, Israele e l’Arabia Saudita potrebbero aver deciso di schierare forze militari alla frontiera giordano-Siriana, pianificando l’apertura di un nuovo fronte contro l’Esercito siriano nel sud del paese.
In questo contesto, Lavrov ha indicato che Mosca ha ricevuto indizi extra officiali che gli USA stanno concentrando materiale bellico vicino alla frontiere giordano-siriano per tagliare le comunicazioni del gruppo terrorista dell’ISIS in Siria ed Iraq.

I comunicati si sono avuti al termine del vertice dei ministri degli Esteri dei tre paesi, in cui Lavrov e Al-Moaelm hanno fatto queste dichiarazioni, la riunione era stata programmata per esaminare le conseguenze dell’attacco degli USA alla base aerea siriana di Al-Shairat, nella provincia di Idlib.
Nel corso del vertice i tre paesi hanno concordato un comunicato con cui affermano che il bombardamento degli USA in Siria costituisce “un atto di aggressione” ed “una violazione flagrante della Carta delel Nazioni Unite.

Fonte: Hispan Tv

Nota: La Russia dimostra di aver consolidato la propria alleanza con l’Iran e la Siria e di aver respinto l’ultimatum presentato dal segretario di Stato USA, Rex Tillerson, ricevuto a Mosca da Putin. In questo Ultimatum gli USA chiedevano ancora una volta al presidente Vladimir Putin di abbandonare Bashar al-Assad e di smarcarsi dall’alleanza con l’Iran.

Washington con una mano negozia per ottenere la resa del suo principale avversario e con l’altra invia nuove truppe e mezzi per proseguire l’aggressione alla Siria che dura ormai da circa 7 anni, mascherata prima come “primavera araba” e poi come “lotta la terrorismo”.
La tattica della “carota ed il bastone” con Putin non funziona e gli USA preparano le loro forze, assieme ai sauditi ed ai britannici per una occupazione di fatto del territorio di parte della Siria. Il gioco di Trump e della sua Amministrazione si fa sempre più pericoloso ed aumenta la possibilità di uno scontro diretto con le forze russe.

Traduzione e nota: L.Lago

*

code

  1. Idea3online 2 mesi fa

    Non dovrebbe scoppiare per adesso nessuna guerra globale, gli USA si stanno avvicinando alla linea rossa, solo per capire se la Russia reagirà, alla fine dei conti le strategie sono applicate da uomini che non conoscono il futuro, e l’unico modo per conoscerlo è testare il LIMITE, probabilmente appena gli USA testeranno il LIMITE subito dopo cambieranno strategia, una strategia di congestione, per qualche anno una linea piatta di calma apparente, certo ci saranno sempre nuovi teatri di guerra. Ma appena gli USA capiranno che la Russia e la Cina sono pronti alla guerra, ecco che si entrerà in un periodo di economia di guerra, produzione di armi, preparazione della Terza Guerra Mondiale, per adesso almeno speriamo solo strategie per conoscere la Storia, ed gli USA scrivono una loro Agenda, ma dovranno attraversare il Tunnel della Profezia o Agenda di Dio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. nessuno 2 mesi fa

      Io non sarei tanto ottimista a questo punto, avvicinarsi alla linea rossa,verde o viola
      che sia è un limite effimero , ipotetico, indefinito, giocherellando alla guerra, prima
      o poi ci scappa un colpo e finisce dove non si voleva e la frittata è fatta, ed è appunto
      quello che succederà, prima o poi ci sarà un incidente, o un pretesto e booom!
      In quanto a profezie, il ciclo astronomico della “Signora di Luce ” si conclude il: 23
      Settembre 2017 e stando a Giovanni subito dopo arriverà la fine.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mardunolbo 2 mesi fa

        Il limite che ferma gli ammmeric-cani lo dovremmo ritrovare nella storia passata di qualche decade fa.
        Poichè si sentono “nazione eletta” secondo quella distorsione mentale tipica protestante( chi è ricco è perchè benedetto da Dio)si sentono anche superiori ad ogni nazione umana e le loro decisioni avventate e sospinte da altri più astuti di loro, le considerano motivazioni nobili e “storiche” come se fossero solo loro a muovere la Storia!
        L’attacco di Pearl Harbour fu programmato minuziosamente dal Giappone poichè sapeva che per ripararsi dal contraccolpo si doveva infliggere un colpo durissimo, iniziale agli Usa.
        Ma in realtà furono manovrati proprio dagli Usa che avevano premuto il Giappone in modo che non avesse più alcuna via d’uscita se non la guerra.
        Oltre chè le sanzioni economiche avevano pure bloccato tutti i conti correnti giapponesi così da bloccare ogni transazione commerciale possibile!
        A questo punto l’imperatore accettò i consigli dei ministri e si scelse la guerra come ultima opzione…
        Il presidente americano fu informato qualche giorno prima dell’attacco, tramite una nota riservata, e fu ben contento dell’attacco imminente perchè avrebbe “dimostrato” ai cittadini americani che non erano gli Usa a cominciare la guerra.
        Quando vi fu l’attacco, i personaggi come Lindberg che avevano seguito enorme contro la guerra, furono spazzati via dall’opinione pubblica sdegnata delle morti degli adorati figli, unici ed eccezionali rispetto ai figli di ogni altra nazione.
        E guerra fu, come volevano le elite finanziarie, per impinguare i forzieri di oro e di sangue, come al solito!

        Oggi abbiamo lo stesso scenario con solo le alleanze differenti e con personaggi , tipo Putin, che non sembrano così orbi e dimostrano, per semplice amor patrio, un’attenzione ai giochi sporchi altrui, che non hanno pari nel mondo.
        Per questo motivo poniamo una speranza e fiducia in Putin , novello “uomo della Provvidenza”.
        Ma nonostante ogni buona volontà umana, ricordo che l’affermazione di Dante è sempre valida:”vuolsi così Dove si puote ciò che si vuole, e più non dimandare!”. Tutto è nelle mani della Provvidenza, denominata così la Volontà di Dio che conosce le strade che conducono alla salvezza di ognuno.
        Se Putin resterà solo un esempio per noi e dovrà sparire , anche lui, travolto da una guerra non voluta ma costretta, lo sapremo tra un po’, speriamo il più tardi possibile, o ….mai !

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Mardunolbo 2 mesi fa

          Mardunolbo nello scrivere in fretta ha fatto un errore ed “io” lo correggo:
          “vuolsi così Colà dove si puote ciò che si vuole..e più non dimandare!”…ora suona meglio…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Giorgio 2 mesi fa

      “le strategie sono applicate da uomini che non conoscono il futuro..”, da ciò che scrive lei sì.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Silvia 2 mesi fa

    Concordo sugli atti di aggressione commessi dagli USA, pero’ dall’articolo non si capisce se questa nuova concentrazione di armamenti americani debba servire contro l’ISIS o contro l’esercito siriano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Tania 2 mesi fa

    Se seguo il pensiero dico che non ho la più pallida idea del perché e percome siamo qui sulla Terra, non ne capisco lo scopo, la natura, e siccome sono convinta che perfino il più intelligente di noi non è proprio in grado nemmeno di capire le cose più semplici dell’Universo, il poverino si arrabatta tra buchi neri, dimensioni varie possibili, Dei che ci hanno creato, senza saperli poi nemmeno collocare fisicamente da qualche parte, ma poi il senso dell’Universo stesso, che sempre il più intelligente dice di sapere perfino come si è creato e quando, pare un grande botto, dice lui… atomo di niente o quasi… per cui vivo una condizione di praticità totale, tutto quello che succede su questo pianeta siamo noi a deciderlo, punto. Le azioni positive, buone, costruttive, che produciamo le diciamo, sempre per quel bisogno di non essere così soli e determinanti, ispirate da Dio, che è buono, e quelle sempre nostre malvagie, distruttive, le diciamo ispirate da Dio. Ho massacrato ma non ero io, ero preda del Demonio… Beh, intanto in galera ci vai tu, poi lo chiami a liberarti…
    Ho sempre pensato che noi siamo tutto e il contrario di tutto, è come fossimo un computer con un programma totale da dove noi estrapoliamo quello che ci serve, alcune cose di noi non le conosceremo mai perché non ci sono mai servite e quindi non le abbiamo cercate, e siamo gli stessi ovunque, se ci interscambiassimo faremmo quello che hanno fatto gli altri, è come se fossimo programmati a rispondere in un certo modo a “quella sollecitazione”…
    Noi siamo gli unici responsabili delle nostre azioni.
    Ma quando avevo 17 anni mi è capitata una cosa che mi ha dimostrato ben altro di noi, è da allora che lotto con la mia ragione che mi dice quanto sopra e questa cosa che mi è capitata sulla mia pelle, non “per sentito dire” da altri, che su questo pianeta si vive solo di cose “riportate” e basta!
    Adesso questa manfrina degli USA come la devo vedere? Come un disegno divino quindi dovrà accadere perché deve accadere, o come l’ennesima porcata che noi (USA) e solo noi mettiamo in atto in piena coscienza?
    Non è Dio, non è Satana, ma noi e solo noi siamo Dio e Satana nel senso siamo quelli che fanno le cose, tutte le cose, e non ce ne assumiamo le responsabilità, no?
    Io so che esistono altre dimensioni, ma so anche che non sono capibili, spiegabili per la nostra mente, sarebbe più facile dicessi alzati in volo, e tutti volano, piuttosto che pretendere si capisca quello che so, un essere umano, noi, certe cose proprio non le possiamo capire per la nostra natura, per come siamo fatti, io non so perché a me è capitata una cosa così, ho anche smesso con il tempo di cercare una risposta a questa domanda, vivo serena e rassegnata, ma certo con la consapevolezza reale, pratica, che come c’è la Coop, c’è che devo fare i lavori di casa, c’è una dimensione in cui io sono Dio.
    E’ per questo che credo esista un creatore che è la dimensione stessa della materia e dell’antimateria, io cerco Dio attraverso la scienza perché è l’unico modo logico per almeno tentare di capirci qualcosa, trovo odiosa la scienza che si contrappone alla ricerca di Dio, è assurdo questo comportamento! Se un creatore c’è, e c’è, per forza allora è con la scienza che va cercato, santa miseria!
    E Trump, gli USA, Israele, l’UK, questI paesI maledettI fatto di negatività assoluta, come si collocano in tutto questo? Cosa dobbiamo fare noi abitanti della Terra per poter vivere in pace e serenità con questo bubbone, questo cancro tremendo che sta dimostrando tutta la sua negatività? Non si può giocare con le armi VERE… Dobbiamo pretendere da chi governa questi paesi una spiegazione del perché di questi comportamenti che sono spiegabili, ragionevoli, solo come atto di guerra per la conquista del pianeta. PUNTO.
    Bisogna che la Russia, la Cina, e i paesi che ragionano, i “normali”, nelle sedi opportune, comincino a dire molto chiaramente che questo degli USA è un vero e proprio atto di guerra per la conquista del pianeta, bello chiaro, e lo dicano ad ogni seduta, ogni giorno, come un MANTRA! Deve essere detto sempre, ininterrottamente, che noi lo dobbiamo assorbire come assorbiamo le notizie dei tiggì…
    I nostri tiggì anche quelli radiofonici logicamente non faranno passare notizie del genere, ma le radio e le tv alternative, la rete internet, su queste le notizie devono passare, a questo punto anche i tiggì saranno costretti a dirle!
    Mi hanno sempre presentati la feccia putrida e oscurantista, quella nero pece della nostra natura, gli USA, gli ebrei “eterni poveri martiri”, e il Regno Unito, come le perle della democrazia, della libertà, io penso che questo è il più grande inganno che ci è stato fatto, altro che Hitler…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giorgio 2 mesi fa

      Dove è stata tutto questo tempo, in ferie?
      Mi ha lasciato orfano dei suoi illuminanti interventi e sono entrato in crisi d’astinenza, fortunatamente è ritornata, ma non mi faccia più di questi scherzi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Tania 2 mesi fa

        Lo sapevo che senza di me era triste e sconsolato, ma sono qui, coraggio, non la lascerò mai più!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Gabriella Messora 2 mesi fa

      Grazie Tania per questo commento. Io non sarei riuscita a descrivere altrettanto bene il mio pensiero. In questi giorni sto leggendo un libro costruito sulle testimonianze degli indiani del Nord America, quelli sopravvissuti allo sterminio, e, sempre di più, penso che gli USA siano la forza del Male.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Mardunolbo 2 mesi fa

      Non so seTania conosca questo filosofo moderno e giovane,(D.Fusaro) ma egli, partendo da visioni diverse e marxiste, è arrivato alle medesime conclusioni di tanti altri, dopo aver esaminato per bene le situazioni storiche che stiamo vivendo.
      Qui abbiamo un accenno alle sue idee (che condivido sulla gestione dell’immigrazione) che vengono goffamente confutate dal Friedman di turno, dato che il “boccastorta” di anni fa non è più presente, pur lasciato il “testimone” ad un Parenzo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Tania 2 mesi fa

        Certo che lo conosco, e a me piace moltissimo, l’ho scoperto in rete e l’ho poi seguito alla Gabbia l’anno scorso.
        Comunque a proposito dell’argomento vorrei chiedere a Freedman e quell’altro del regime seduto di fronte a lui, sono così sicuri che Soros è innocente perché glielo ha detto lui personalmente?
        Che poi non significherebbe niente lo stesso in quanto chi accusa Soros lo fa in base alle dichiarazioni stesse del vecchio matto, mentre i due tifosi sono proprio ma proprio sicuri che nonostante le dichiarazioni del suddetto, è innocente. Apperò cosa combina il tifo, gravissima infezione…
        —————————–

        George Soros, l’uomo che paga ​l’invasione dell’Europa
        Gli amici degli scafisti: il magnate investirà 500 milioni nelle ong per creare una flotta di navi per salvare i migranti

        Gian Micalessin – Lun, 06/03/2017 – 13:14

        Solo pochi giorni fa la Commissione Ue annunciava la necessità di espellere un milione di migranti illegali.

        Solo ieri in Sicilia ne sono sbarcati 1.500 recuperati grazie al solerte impegno delle navi soccorso gestite da organizzazioni umanitarie (Moas, Jugend Rettet, Stichting Bootvluchting, Médecins sans frontières, Save the children, Proactiva Open Arms, Sea-Watch.org, Sea-Eye, Life boat) che annoverano tra i propri finanziatori la Open Society e altri gruppi legati al milionario «filantropo» George Soros. Bruxelles, a questo punto, farebbe bene a spiegare che per fermare il traffico di uomini bisogna combattere non solo le organizzazioni criminali, ma anche la carità pelosa, e politicamente motivata, di Soros e della sua galassia buonista.

        Una galassia a cui l’ottuagenario filantropo ha promesso il 20 settembre scorso investimenti da 500 milioni di dollari per favorire «l’arrivo dei migranti». Investimenti destinati a contrastare le politiche europee sull’immigrazione e a mettere a rischio la sovranità dell’Italia e di altre nazioni.
        ecc ecc ecc (che l’articolo è lunghissimo…)

        Quindi l’importante è negare, sempre, vero? Due scellerati senza vergogna che non sono altro.
        Con i tipi zerbino come sono questi due bisognerebbe agire d’anticipo e avere pronto un video da mandare in diretta con le dichiarazioni di Soros…. solo che il povero Porro se smette di fare il suo lavoro media-del potere-finto-non-servo, perde il posto. Nella democrazia più alta più bella del mondo, la nostra, la libertà è un lusso per pochi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Tania 2 mesi fa

    Tutto quello che può servire agli USA per la guerra di conquista del pianeta, quindi guerra contro le altre potenze, non è necessariamente roba americana, no? L’ISIS è super funzionale agli USA, se non esistesse lo inventerebbero… che conta chi è l’ISIS? Conta a chi fa pro.
    Gli USA, non esistesse, inventerebbero fin la Corea del Nord!
    Guardate i telefilm americani…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Tania 2 mesi fa

    Siamo tifosi da fare schifo.
    Basta dare una notizia al tiggì, armi chimiche su civili, ci dicono che è stato Assad, che tanto noi nemmeno ascoltiamo, solo assorbiamo con le nostre onde mentali da tifosi, senza nemmeno cercare di sapere se è vero o meno quello che ci stanno raccontando…
    La sera dopo gli stessi tiggì ci dicono che Trump ha buttato la “nuovaarma bioatomica” una mini-bombettaatomica… anche lui su civili… per “rappresaglia”… stile nazi…
    L’avesse fatto Putin vedi come noi “paladini mondiali della democrazia e della liberta”” saremmo saltati sulle sedie…
    Da bravi tifosi in questo caso ovviamente non abbiamo nulla da dire, questa volta, in questo caso, nessuno si scandalizza, quasi 90 civili morti, noi questi li chiamiamo effetti collaterali, agli altri non è concesso usare questi termini quando muoiono civili, sempre in base al nostro altissimo concetto di “democrazia” da esportare, vera perla, eppure in Italia c’è la “sinistra” che dovrebbe inorridire davanti a questa ennesima strage impunita degli USA, si o no? Quanti si professano di “sinistra”? Mi pare perfino un certo Renzi e una certa mega parassita di poveri, tale Boldrini… quella che “poveri agnellini”… sono così carini… le galline e i polli, le mucche, i pesci, quelli invece possono morire, non sono così carinucci…
    Davvero mi sento offesa da tanta tifoseria bieca.
    Che poi quando Trump fu eletto ero contenta perché pensavo che la sinistra al potere tu di sinistra non la puoi criticare, ma se al potere ci va uno di destra e che cavolo, devi dargli battaglia! Mi dimenticavo che gli ammariccani non sono un popolo della Terra ma contro la Terra… Loro dentro i confini sono di destra e di sinistra, appena escono dai confini sono loro contro il resto del mondo, terra di “conquista”… quando sono arrivati agli oceani si sono detti, è mo’? Finito tutto? No no, andiamo oltre…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giorgio 2 mesi fa

      Non sono ne di destra ne di sinistra ma semplicemente degli imbecilli.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. michy 2 mesi fa

    purtroppo l’essere umano è fatto così……non è una questione solo amerikana.
    tutti,chi+chi- vogliono il benessere,il benessere è parte integrante dell’esibizione dell’io es.la macchina……x avere sempre di + l’umano è disposto a tutto,chiaro che ogni individuo ha il proprio metro di misura nel rischio….es.frego gli altri se sono sicuro di non essere individuabile e/o punibile.
    fromm in pochi testi condensa il funzionamento dell’io umano,siamo un animale senziente,ma abbiamo meccanismi nel profondo che ci portano all’autodistruzione,come spiegare le guerre sempre aborrite a parole ma sempre presenti?
    forse fa parte dell’evoluzione interiore dell’uomo in un loop senza fine.
    forse un giorno saremo illuminati.

    michy

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Silvia 2 mesi fa

      Non tutti gli esseri umani sono cosi’ negativi. E le guerre, se fatte per difendersi, sono giuste (o l’URSS non fece bene a difendersi dall’invasione nazista?)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Tania 2 mesi fa

    Posso augurare BuonaPasqua a tutti voi?
    Domani siamo a pranzo da mia cognata, che cucina divinamente, accidenti, ingrasserò 3 chili come minimo…
    Io faccio schifo a cucinare, quando invito da me sento lunghi silenzi dall’altra parte… una sera per gli spaghetti mi chiesero se avevo uno scalpello, poi il pesce, mi chiesero dov’era, si era sciolto, era rimasta l’impanatura… poi le scaloppine, mi dissero buone queste cotolette, ne avevo giusto voglia… stendiamo un pietoso velo su cosa successe agli gnocchi al burro e pomodoro, alle lasagne, mi fermo, tanto è tutto di quella.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mardunolbo 2 mesi fa

      Ullallà Tania come si butta giù per la cucina | Non ci credo sia così pessima..comunque fa ridere !
      Buona Pasqua anche da parte mia a tutti !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Giorgio 2 mesi fa

      Grazie per gli auguri e che sia una resurrezione significativa, ho capito che non dovrò venire a casa sua per cibarmi ma che la inviterò al ristorante dove “sa tutto de carton”.

      Rispondi Mi piace Non mi piace