"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

La Russia e l’Iran criticano il silenzio dell’Occidente sulla strage di donne e bambini ad Aleppo

La cancelleria iraniana e quella russa hanno duramente condannato l’orribile e vergognoso attacco terrorista avvenuto nella città siriana di Aleppo che ha lasciato un bilancio di 100 civili morti ed altre 130 persone ferite.
Il portavoce del Ministero degli Esteri iranaiano, Bahram Qasemi, ha criticato questo Sabato il doppio standard di certi paesi occidentali per mantenere il silenzio davanti all’attentato contro un convoglio di autobus del Governo siriano che stava evacuando i residenti della città di Fuad e Ketraya per portarli in salvo e che ha lasciato cento civili morti.

“La principale domanda della opinione pubblica del mondo e di tutti coloro che abbiano conoscenza della situazione è di sapere perchè i denominati ” difensori dei diritti umani” del popolo siriano rimangono in silenzio davanti a questi crimini orribili”, si è chiesto Qasami.
Il portavoce iraniano ha espresso le sue profonde condoglianze ai familiari delle vittime, al Governo ed al popolo della Siria ed ha ripudiato l’attentato contro gli autobus che trasportavano civili e famiglie evacuate dalle zone leali al Governo, vicino la città di Aleppo.

“Il fatto di condurre un doppio gioco davanti ai crimini, separare i criminali tra i buoni ed i cattivi ed appoggiare chiaramente o occultamente i gruppi armati (ribelli jihadisti anti Assad ), li sospingerà a commettere altri atti terroristici”, ha aggiunto il rappresentante iraniano.

Nota: I bambini che vengono assassinati dai terroristi armati dall’Occidente e dall’Arabia Saudita non godono della stessa compassione di quelli presentati dalla propaganda occidentale come “vittime dei bombardamenti di Assad”, nelle interessate ricostruzioni scenografiche fatte dai registi di Al Qaeda (caschi bianchi) amici dell’Occidente.

Da tempo l’Occidente applica la distinzione in vittime di serie A, utili per la propaganda, e vittime di serie C, quelle dimenticate perchè scomode.
A Mosul (in Iraq) ci sono oltre 150.000 bambini assediati che muoiono per i bombardamenti e per la fame causata dall’assedio della coalizione comandata dagli USA ma questi non fanno notizia per le TV occidentali. Nello Yemen le forze aeree saudite e statunitensi stanno massacrando un intero popolo con bombardamenti indiscriminati sulle case, sulle scuole, sui mercati ed anche sull’ospedale ma le notizie di questo conflitto vengono accuratamente nascoste in quanto le vittime sono tutte da ascrivere agli USA ed all’Arabia Saudita, un paese che non si può criticare in quanto stretto alleato dell’Occidente.

Fonte: Telesur

Traduzione: J.Manuel De Silva

*

code

  1. pietro 2 mesi fa

    veramente la notizia l’hanno data, con un piccolo distinguo, da come hanno letto i tg, non si capisce da dove proviene l’autobomba, sembra sorta dal nulla senza responsabili, ci manca solo che dicano che è stato Assad

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Eugenio Orso 2 mesi fa

    Oramai è palese, addirittura conclamato che le bestie assassine liberiste/liberaloidi e libertaloidi annidate in occidente, assieme ai loro compari di merende e stragi wahabiti, salafiti, ottomani, giudei e sionisti, usano ampiamente due pesi e due misure, nel caso delle stragi.
    Per quanto riguarda l’attacco chimico imputato al “cattivo” Assad nell’Idlib, che tanto ha commosso le neoplebi idiote e sinistroidi in Europa,circola la notizia (fondata) che gli assassini-destabilizzatori chiamati “caschi bianchi” hanno ucciso i bambini per fare i filmati diffusi dai media occidentali, spalancando le porte al proditorio e vile intervento missilistico Usa …
    Non abbiamo più nulla di che stupirci, purtroppo.

    Cari saluti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Giorgio 2 mesi fa

    La Russia e l’Iran dovrebbero aver capito che i governi dei paesi occidentali sono dei venduti, quindi dei corrotti e conseguentemente del tutto inaffidabili, degni epigoni delle entità maligne.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Andrea 2 mesi fa

    Mi spiace dirlo ma me lo aspettavo. Come successo a Natale a Berlino con l’attentato farlocco del TIR anche la festività cristiana della Pasqua è un evento catalizzatore di energie cristiche.
    Visto così, che possa essere vero o meno e creduto o meno, questo attentato assume a mio dire una macabra logica. Le energie di questi due eventi in questo periodo storico sono così potenti che avrebbero sortito un’effetto benefico nelle coscienze. Mentre l’obbiettivo del Governo Oscuro è diametralmente opposto.
    Speriamo solo che sia l’ultimo, che presto arrivi un’onda energetica così forte da annichilire le anime votate al Male.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lower 2 mesi fa

      Credo che l’onda energetica che vedrai arrivare sarà quella di quel ciccione in Corea del Nord

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Giorgio 2 mesi fa

        Mi auspico che succeda quel che lei prospetta, perché ritengo che il “ciccione ” abbia molto più sale in zucca del suoi eletti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. LUIGI 2 mesi fa

        a contrasto di quelle che gli ultimi presidenti americani hanno profuso ad ampie mani su tutti i paesi del mondo senza dover mai essere condannati da alcuno. Il ciccione è un personaggio inqualificabile ma coloro che fomentano guerre in ogni angolo del mondo solo a salvaguardia delle proprie priorità sono uguali se non peggiori.

        Rispondi Mi piace Non mi piace