"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

La Reazione di Marine Le Pen alla conferenza stampa di Francois Hollande

Marine Le Pen, France's National Front leader, speaks during a news conference the day after the first round of local elections at the party headquarters in Nanterre

Traduzione di Luciano Lago

A proposito della conferenza stampa di Hollande, rilevo che questi ha cercato invano di riprendere il controllo annegando i francesi in un diluvio di annunci con un tono marziale che in realtà sconfinava nel ridicolo per quanto il presidente abbia perso ormai ogni autorevolezza.
Questi annunci sono vani , perché nessuno può portare ad un miglioramento della situazione della Francia e dei francesi. Inoltre questi annunci rivelano una corsa a capofitto verso l’ultraliberismo, lo smantellamento della Francia, della protezione sociale, dell’unità nazionale, il che rivela il vero progetto di questo governo. Il presidente s’era illuso con la sua politica di offrire il “patto di responsabilità”.


La situazione delle aziende non potrà migliorare e non ci sarà crescita fin quando avremo 5 milioni di disoccupati. Deve cambiare il modello economico per riavviare la macchina.
Il suo ostinato rifiuto (di Hollande) di patriottismo economico e di libertà monetaria, assieme al rifiuto di tutelare la nostra industria nazionale, ci sta spingendo in un vicolo cieco.
Francois Hollande non ci dice chi finanzierà i trenta miliardi che ci costeranno i patti per l’ IVA o per la CGS?
Ovviamento questo avverrà con un nuovo aumento delle già insopportabili imposte fiscali che pesano sui dipendenti, sui consumatori e sui pensionati.
Per quanto riguarda la spesa pubblica, questa non è in grado di scendere fino a quando non sarà colpita la cattiva gestione: occorre il decentramento (il presidente vuole fare il contrario) , Hollande vuole più Europa, vuole il piano di salvataggio dell’euro(per cui il presidente ha ribadito la sua beata adorazione) vuole la frode sociale(in gran parte sottovalutata), vuole l’immigrazione (che non ha neanche citato).

MARINE LE PEN LANCIA DESTRA ANTI-UE. SALVINI, NOI CI SAREMO

In realtà Francois Hollande non cambia corso e non fa altro che impegnarsi nel percorso intrapreso dalla Francia da più di 10 anni sotto l’egidia della Disgregazione e nella strada per la rovina. Questo è il percorso verso l’ultraliberismo, la corsa a capofitto per smantellare le protezioni sociali, il modello francese, per sottomettersi alla Germania, all’Europa che è contraria al mantenimento dei confini ed alle sovranità degli Stati nazionali.
Hollande propone lo stesso tipo di “landerizzazione” della Francia, con ampi spazi a cui dare il potere di deregolamentare: la scelta della fine dell’Unità della Francia.
Il presidente, rimasto molto debole, avendo perso ogni autorità, accelera a capofitto verso una politica disperata, vuole fare terra bruciata.
In questo vediamo il vero pericolo degli annunci e la filosofia di Hollande.Il vero volto di questo governo e dell’UMPS è quello di un progetto distruttivo, un progetto che conferma la fine della Francia come è stata finora.
Inoltre ci stiamo chiedendo cosa pensare di questa conferenza stampa e quali siano le differenze che rimangono con l’UMP.
Noi non sottoscriviamo questa versione disperata della Francia. La Francia ha un futuro e dispone di patrioti che raccoglieranno la sfida ed incarneranno la rinascita del paese.
Dopo questa conferenza che ci conferma la totale sottomissione di Hollande ai dogmi dell’eurocrazia di Bruxelles, siamo noi a proclamare coraggio e Francia libera!

Fonte: Nations Presse

*

code