"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

La radioattività di Fukushima riassunta in una foto inquietante

di Tyler Durden

Se questo è quello che succede adesso alle margherite… buona fortuna agli atleti olimpici tra 5 anni!
A 4 anni dal disastroso terremoto del 2011, con conseguente tsunami e fusione del nocciolo alla centrale nucleare, questo piccolo cespuglio di margherite suggerisce che non va tutto bene, indipendentemente da quanto Abe racconti al mondo.
Siamo convinti che sia tutto a postissimo, tranne…

Margherite contaminate

Fukushima: combustibile nucleare “mancante”   Vedi: Fukushima’s Nuclear Reactor Fuel Is “Missing

– Robot specificamente progettato “muore” dopo appena 3 ore di esposizione

“Effetti contenuti”? (Sostengono le autorità).  Un Robot muore 3 ore dopo essere stato inserito all’interno del reattore di Fukushima.
Siamo sicuri che per questo non ci sia niente per cui preoccuparsi … ed i funzionari giapponesi ripeteranno che tutto è sulla pista ma quando il serpente-come il robot,  introdotto per controllare un vaso di contenimento del reattore nella pianta di energia nucleare de Fukushima Daiichi ,  muore dopo tre ore di funzionamento, ci si potrebbe domandare come siano da considerare appena “contenute„ le situazioni di radiazione e se realmente lo sono.

Robot Fujushima

I reattori paralizzati sono inaccessibili agli esseri umani a causa dei livelli mortali di radiazione, in modo tale da esaminare per mezzo del robot due-piedi-lungo che erano i primi elementi di probabilità che potevano esaminare i danni causati tramite i residui altamente radioattivi del combustibile nucleare.      .
Il robot è stato sviluppato dall’istituto di ricerca internazionale affinchè si potesse disarmare il nucleare (IRID) e l’energia nucleare di Hitachi-GE con gli studi delle zone di forte–accesso della pianta. Consiste di tre segmenti: la parte principale e due cingoli compatti del robot. Il robot può presupporre una figura lunga e diritta per passare attraverso gli spazi stretti, quali i tubi. Alternativamente, può ruotare i relativi cingoli da 90 gradi rispetto al relativo organismo centrale per presupporre una U-figura, con i cingoli che forniscono la stabilità migliore quando viaggia sopra le superfici piane.

Il robot è 9 cm di l’altezza. Secondo la posizione dei relativi cingoli, è 25cm – 64cm di lunghezza e fra 6.5cm e 27cm nella larghezza. Pesando 7.5kg, il robot viene fatto funzionare via un cavo di 40m.

“Crediamo che questo ci conduca a calcolare da fuori come disarmare il reattore,“Ryo Shimizu, ha detto alle notiziario di NBC    il portavoce per l’azienda di energia elettrica de Tokyo dell’operatore dell’impianto (TEPCO) .
Il robot inserito per controllare un vaso di contenimento del reattore nella pianta di energia nucleare de Fukushima Daiichi ha smesso di rispondere nel funzionamento tre ore dopo essere stato introdotto .

– Rilevata radiazione 2000 volte superiore al normale in un campo giochi di Tokyo. (Zero Hedge.com )

Robot nella centrale

Trovate radiazioni nel parco giochi di Tokyo, 2000 volte più del normale ma i funzionari negano ogni collegamento con Fukushima.
Quando un robot speciale-progettato muore in 3 ore dopo essere esposto alla radiazione de Fukushima, è chiaro che qualcosa non è abbastanza come propagandato nel Giappone; ed oggi, come SCMP segnala, i livelli estremamente elevati di radiazione sono stati scoperti in un campo da gioco per bambini a Tokyo. Mentre due ore di esposizione ad un bambino sarebbero equivalenti al massimo tollerato durante un anno, i funzionari giapponesi dicono non pensano che sia collegato al disastro a Fukushima. Non siamo sicuri se quello che è dichiarato viene presupposto per rassicurare o per non non terrorizzare i residenti locali?……………….

Cosa sta succedendo davvero a Fukushima?

Fonte: Zero hedge.com

Nella foto in alto: esame delle radiazioni nel terreno del parco giochi a Tokio

Nelle foto successive: le margherite che crescono nel prato del parco giochi, il robot inserito nella centrale per controllare le radiazioni

*

code

  1. Werner 2 anni fa

    Le centrali nucleari sono dannose per la salute umana e l’ambiente anche quando non subiscono incidenti, figuriamoci nel caso di Fukushima. Qualsiasi zona dove sorge una centrale nucleare o ad essa limitrofa, registra sempre livelli di radioattività superiori alla norma.

    Ma a chi vende l’uranio arricchito – la materia prima per produrre l’energia nucleare, e dunque quella da fondere – non gliene frega nulla. Sappiamo bene chi detiene il monopolio a livello mondiale nel mercato dell’uranio arricchito, la solita élite che possiede il 90% delle ricchezza mondiale.

    Che poi il problema, non sono soltanto le radiazioni emesse dalle centrali nucleari in attività o gli incidenti che potrebbero verificarsi, ma anche le scorie prodotte. Che l’uranio sia arricchito o impoverito (quello che ne esce dalla fissione e porta alla formazione delle scorie), cambia ben poco, é nocivo in entrambi i casi, quindi anche per questo l’energia nucleare non conviene, perché poi le scorie da qualche parte dovranno essere depositate.

    In Italia anche se non abbiamo centrali nucleari in funzione dal 1987, rischiamo lo stesso, con i numerosi impianti installati nei paesi confinanti come Francia, Svizzera, Austria, ma soprattutto Slovenia, dove a circa 40 km da Trieste sorge la obsoleta centrale nucleare di Krsko, che in ben più di un occasione ha dato problemi.

    Spero che l’umanità capirà finalmente che l’energia nucleare va bandita, e non si faccia più infinocchiare dalle balle che tanti sparano sul nucleare pulito, o delle centrali di ultima generazione che sono più sicure, che si paga un minor costo dell’energia, ecc.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alessandro 2 anni fa

      Secondo alcuni analisti, esistono persone che vogliono impiegare il nucleare a scopi bellici, altro che abolirlo a livello civile

      Rispondi Mi piace Non mi piace