"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Israele arresta 30 bambini palestinesi e li sottopone a maltrattamenti e torture

Il regime di Israele ha arrestato durante lo scorso mese di Agosto 30 minori palestinesi che in loro maggioranza sono stati oggetto di torture e maltrattamenti.
Così ha informato il Lunedì il Comitato per le questioni dei Prigionieri Palestinesi in una informativa in cui si è denunciato che militari israeliani hanno ricevuto all’incira di 1800 dollari di multa imposta alle famiglie degli adolescenti reclusi.

La maggior parte dei bambini detenuti, secondo quanto riferito dall’agenzia palestinese Maan, sono stati oggetto di colpi, torture e negligenza medica nel corso della loro detenzione, della custodia e dell’interrogatorio e del trasferinmento da un centro di detenzione ad un altro.

La nota che cita uno dei propri avvocati, Luay Akka, ha precisato che 17 dei bambini sono stati arrestati nelle loro case nel corso di retate militari, 5 sono stati arrestati in strada, 4 ai posti di controllo militare, e 4 si sono consegnati volontariamente ai centri di detenzione, dopo aver ricevuto citazioni per sospetto lancio di pietre contro i militari israeliani.

Mousa Khanafsa, un adolescente di 14 anni di età, ha riferito ad Akka di essere stato violentemente colpito dai militari israeliani quando era stato arrestato per strada vicino alla sua casa in un paese della Cisgiordania occupata.     Vedi Video: You Tube.com/Watch

Tra gli arrestati vi erano bambini di 12 anni d’età, ha sottolineato un organismo palestinese, aggiungendo che tre dei minori sono stati sottoposti a detenzione amministrativa, un sistema che permette di trattenere un sospetto senza presentare addebiti per un periodo rinnovabile fino a sei mesi. Il resto dei bambini sono stati condannati a pene tra uno e 45 mesi di carcere dopo udienze nei tribunali.

Nel corso di quest’anno, i militari israeliani hanno arrestato in totale 560 bambini ad Al-Quds (Gerusalemme), dei quali,110, incluse 4 bambine, continuano ad essere in carcere, secondo quanto riferito dal comitato palestinese.

Le autorità e le fonti palestinesi hanno denunciato in varie occasioni i maltrattamenti e perfino le torture a cui sono sottoposti i circa 7000 palestinesi arrestati dalle autorità israeliane.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione: Manuel de Silva

*

code