"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Il “piagnisteo” della Mogherini sulla sopravvivenza della UE a rischio

BRUXELLES (Pars Today Italian) – “Per la prima volta nella storia l’Ue deve fronteggiare una minaccia esistenziale” che non viene dall’esterno ma “dall’interno dei suoi confini”.
E’ quanto evidenzia l’Alto rappresentante Ue Federica Mogherini in un messaggio diffuso in occasione della Festa dell’Europa con il quale risponde a quanti oggi si chiedono “se ci siano ancora dei motivi per celebrare” questa ricorrenza. “La nostra Unione – sottolinea Mogherini – ” è a rischio quando si costruiscono muri invece di abbatterli, quando ci si comporta come europeisti part-time – capaci di chiedere aiuto ma non di offrirlo quando necessario” e quando viene messa in discussione “la nostra identità perché basata sulla diversità”.

La Festa dell’Europa, per la vicepresidente della Commissione Ue, serve per non dimenticare i risultati raggiunti, esserne orgogliosi e “ricordarci che non vanno dati per acquisiti”. Quello di cui abbiamo bisogno oggi “per riformare e salvare” l’Unione “è leadership e non populismo”.

Nota:  Nel sentire il piagnisteo della Mogherini, viene spontaneo domandarsi: ma questi tecnoburocrati della Commissione Europea è possibile che non dispongano di quel minimo di capacità di autocritica che consentirebbe loro di comprendere la loro distanza dal mondo reale?

Ma di che parla questa signora? La Mogherini dice: ” …La nostra Unione – è a rischio quando si costruiscono muri invece di abbatterli”. E questa si meraviglia dei muri quando la Merkel e la Commissione Europea dispongono unilateralmente di aprire le frontiere all’invasione da Africa e Medio Oriente e pensa che i cittadini europei debbano accettare tutto questo come una cosa normale? Ma forse hanno chiesto il parere dei cittadini adesso che aprono l’ingresso libero anche per 79 milioni di turchi?
Secondo la Mogherini i cittadini europei dovrebbero essere grati ad una oligarchia europea che predica per l’abolizione delle frontiere per creare un nuovo mondo di sradicati assoldabili a poco prezzo in ogni parte del mondo.

Prosegue la Mogherini: “….viene messa in discussione “la nostra identità perché basata sulla diversità“…
Ci chiediamo: ma questa signora conosce la Storia? Ha mai studiato come si è costruita nei secoli l‘identità europea, quella italiana quella francese, quella austroungarica o tedesca? Si è mai soffermata a riflettere come siano state edificate le chiese gotiche, i capitelli romanici e le piazze delle nostre città medioevali della Toscana dell’Umbria o della Lombardia? Lo sa che gli abitanti dell’Europa hanno dovuto difendersi dalle invasioni e presidiare confini e territorio? Crede lei ingenuamente che l’invasione di popoli di altre culture (più decise ed aggressive di quelle europee) abbiano voglia di integrarsi ed accettare regole che non condividono? Gli esempi di “Londonistan” o di” Belgistan” non le dicono nulla? Quella per lei sarebbe una “difesa dell’identità”, annegandola nel cosmopolitismo?

Sembra chiaro che l’obiettivo perseguito dai mondialisti, con la collaborazione dei burocrati della UE, è quello di ottenere un contesto sociale fatto di omologazione cosmopolitica tendente alla disarticolazione, per via principalmente pubblicitaria, dei legami sociali comunitari dei popoli.

Continua la Mogherini: “….Quello di cui abbiamo bisogno oggi “per riformare e salvare” l’Unione “è leadership e non populismo”.
La signora Mogherini confonde la “leaderschip” con la subordinazione vergognosa dei funzionari della UE, come Lei, agli interessi esterni, quelli di Washington per intenderci, per cui stiamo sanzionando la Russia di Putin (che difende la Cristianità dal terrorismo) ma ci troviamo in stretta alleanza con la Turchia di Erdogan (quello che massacra i curdi) e con la monarchia dell’Arabia Saudita che alimenta e sostiene il terrorismo islamista. Quella a cui accenna la Mogherini è la leaderschip dei fantocci, cosa ben diversa dalla vera leaderschip.

La signora Mogherini che è abituata a leggere i dispacci che arrivano dal Dipartimento di Stato USA, dovrebbe ricordarsi che stiamo ponendo sotto sanzioni la popolazione siriana e stiamo aiutando i gruppi terroristi che stanno martirizzando quel paese arabo.
Dopo aver anche martirizzato la popolazioni di paesi come la Grecia, con le politiche di austerità , dovremmo essere anche orgogliosi di tutto questo, signora Mogherini?
Come diceva Totò: “Ma ci faccia il piacere”  signora Mogherini.

L. Lago

*

code

  1. Renato 11 mesi fa

    Questa gente è completamente fuori di testa. Non si rende conto (per mantenersi il posto) di essere i papagalli di qualcuno che vuole distruggere quello che abbiamo costruito nei secoli a caro prezzo. E ci stanno riuscendo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. the Roman 11 mesi fa

    Sono assolutamente d’accòrdo. Mogherini (ma chi …l’ha votata?), pretende di dare lezioni di educazione civica in perfetto stile marxista. Continui richiami ad un collettivismo indirazzato da una leadership che nessuno ha eletto e di cui nessuno sente il bisogno. In nome di supposti valorii universali si esautorano i popoli sovrani, si disgregano le comunita’ e si impone una reale dittatura del pensiero unico ultraliberale nell’economia e nei costumi sociali e rigidamente ortodosso nei principi riconosciuti dalle elites come immutabili e fondamentali. Questa forzata indottrinazione delle masse, la distruzione sistematica delle tradizioni e l’annullamento delle identita’ nazonali dei popoli europei, e’l’antitesi della democrazia .Come fu l’unione sovietica ,e’un perverso esperimento di ingegnieria sociale che puo’solo portare alla rovina. LA MERCIFICAZIONE di ogni rapporto umano puo’essere attuata solo brutalmente, in quanto anche i piu’abbruttiti tra gli uomini hanno pur sempre un cuore e dei sentimenti che possono essere repressi e deviati mediante manipolazione dell’informazione ma mai totalmente soppressi. L’uomo aspira’ naturalmente alla liberta’, alla bellezza e alla verita’, e non bastano pupazzi alla Mogherini, o santoni alla Bergoglio per convincerli che Cristo e’morto di freddo. Anche i piu’lenti a comprendere capuscono che c’e’ qualcosa di profondamente falso in questa retorica europeista, e’solo questione di tempo e questi pagliacci che si celebrano l’un l’altro, abbandoneranno i loro teatrini per magari poi riproporsi ferventi sovranisti.I Il vento sta cambiando questi squallidi esseri cercheranno di riposizionarsi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Brasile domenico 11 mesi fa

    Bisogna sodomizzarla per fargli aprire gli
    occhi. Parassita incarnata schiava della sua
    poltrona. Incapace e squallida.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. vincent 11 mesi fa

    Bè è chiaro il disegno neoliberista sanno bene che il loro modello economico ha bisogno di manodopera a basso costo (per rendere le merci prodotte qui più competitive si svaluta il lavoro comprimendo i salari) come sanno che produce conflitti sociale e per sedare i stesso devono avere una popolazione priva di identità nazionali ecco a cosa serve l’immigrazione di massa a destrutturare le identità nazionali di modo da non avere forti resistenze a contrastare i loro piani

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Ares 11 mesi fa

    Ancora a rompere i cog… come non sapesse che non esiste un Europa unita ma solo unione bancaria, il tentativo di affamare i popoli è andato a buon fine e quindi se dovesse finire tutto sarebbero cavoli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. chiara 11 mesi fa

    ma questa faccia da pirla teleguidata dall ubriacone junker deve andare avanti ancora molto a sparare cazzate ?? che li porti a casa sua e di papa francesco i clandestini e li mantenga con i suoi soldi !! solo il 10 per cento di questa gente fugge veramente dalla guerra , tutti gli altri vengono qui in vacanza a nostre spese , ne abbiamo piene le palle !!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. arrigo 8 mesi fa

    Quando vedo in tv la Mogherini (oppure la Boldrini, Alfano, Pinotti) mi pervade immediatamente una sensazione di disagio e vergogna. Renzi ci stai umiliando
    con le tue ridicole e pericolosissime scelte . c’è troppo da dire ma ci stanno togliendo le forze per reagire

    Rispondi Mi piace Non mi piace