"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Il Fronte della sinistra mondialista( al servizio di Soros) cerca di mettere sul banco degli accusati il PM di Catania

Redazione-Il Fronte unito della Sinistra Mondialista sta conducendo una campagna di delegittimazione del Procuratore capo della Repubblica di Catania per la sua inchiesta sulle ONG che risultano complici degli scafisti,  nel traffico di migranti e di schiavi che si verifica fra la Libia e le coste del sud Italia,  in clusi i grandi interessi economici che si celano dietro tale fenomeno.

DICHIARAZIONE DELL’ON. ATTAGUILE  (ANTIMAFIA) SULLE INDAGINI DEL. P.CAPO ZUCCARO:

Indagine su Ong, Attaguile: “chi si è messo in testa di arrestare l’azione del procuratore Zuccaro con polemiche assurde dovrà fare i conti anche con noi”.
“Condanniamo gli assurdi attacchi strumentali rivolti in queste ore al procuratore della Repubblica di Catania Carmelo Zuccaro probabilmente da parte di chi teme che venga fatta luce sul traffico di migranti che va avanti da anni”.

Il procuratore capo di Catania Carmelo Zuccaro

A tuonare è il deputato Angelo Attaguile, segretario della Commissione Nazionale Antimafia e di “Noi con Salvini” che aggiunge: ”Il dott. Zuccaro è uno tra i magistrati più capaci, preparati e seri – aggiunge l’on. Angelo Attaguile- e ha tutto il diritto di svolgere, in piena serenità e nell’interesse della collettività che è chiamato a tutelare, le indagini sui possibili collegamenti tra i trafficanti libici e alcune Ong nate, in modo sospetto, recentemente”.

Attaguile va giù duro: “Chi fa business sulla pelle dei migranti e con le tasche degli italiani merita di essere smascherato. Abbiamo sempre assunto posizioni ferme e responsabili attorno alla gestione dell’accoglienza – continua Angelo Attaguile – denunciando le illegalità e le zona d’ombra, giungendo a chiedere le dimissioni dell’ex ministro all’Interno Angelino Alfano e del sottosegretario Giuseppe Castiglione. Le inchieste avviate da diverse procure sul Cara di Mineo, alla fine ci hanno dato ragione.

Piena solidarietà, quindi, al procuratore Carmelo Zuccaro verso il quale nutriamo la massima stima”.

E STAMATTINA VA IN ONDA IL MASSACRO DEL PROCURATORE ZUCCARO…VERGOGNATEVI A SOLO METTERE IN DUBBIO LA SUA CAPACITA’LAVORATIVA ..OPPORTUNA…. STA SOLLEVANDO IL POLVERONE CHE A TROPPI POLITICI FA COMODO NON SOLLEVARE…E ORA A OMNIBUS (sulla 7) VA IN ONDA IL MASSACRO DA FIGURE RIDICOLE…NON POSSONO ACCETTARE CHE LA VERITA’ VENGA FUORI ..IL BUSINESS E’ IN PERICOLO.. QUANDO NON SI SA COME FINANZIARE LA POLITICA VA BENE TUTTO, VERO ALFANO ?

*

code

  1. Alby 5 mesi fa

    Ogni volta che un magistrato ha cercato di fare qualcosa di buono per questa nazione è stato sempre fermato, e sempre dalla casta dei politici corrotti, i quali venderebbero le loro madri per lucro, infatti si stanno vendendo la loro patria. Mi chiedo se mai, in questo misero paese avremo una classe politica semidecente… prima che sia troppo tardi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Walter 5 mesi fa

    Il Procuratore farebbe bene a fare il proprio lavoro in silenzio e a raccogliere prove concrete, invece di esporsi inutilmente alla gogna mediatica esprimendo opinioni personali e non supportate da prove. Un uomo di legge preparato e maturo dovrebbe pesare le proprie parole in base ai fatti che può documentare, altrimenti è un ingenuo che si tuffa in bocca agli squali.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Udin 5 mesi fa

      No, è proprio questo che si dovrebbe evitare, per una mera (e ripeto mera) questione procedurale le “voci” sulle quali si basano le sue affermazioni non possono essere usate in fase dibattimentale in caso si dovesse portare il tutto in giudizio
      Questo mi porta ad affermare che non è affatto ingenuo il suo comportamento ma è l’esatto opposto, ci vogliono palle di quelle serie per svegliare le nostre coscienze intorpidite ed avvisare qualcuno che la festa sta finendo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Anonimo 5 mesi fa

      In altra sede Zuccaro viene descritto come soggetto capace, professionale, dedito alla sua attività, riservato e restio ad esposizione mediatica. Potremmo dunque ipotizzare che l’esternazione sia stata causata da una fuga di notizie, a cui Zuccaro ha poi dovuto tener testa; oppure come lo stesso Procuratore afferma, è venuto sostanzialmente a imporsi lo scoperchiamento del vaso, prima ancora di avere in pugno prove processuali, poiché il fenomeno in ascesa rischia di assumere dimensioni pericolosamente incontrollabili. Dobbiamo considerare che, laddove non sia una questione d’urgenza (come sarebbe nella seconda possibilità illustrata), il condurre una indagine della Procura a livello dell’opinione pubblica ha il potere di rafforzarla, se pro-mainstream, o indebolirla se contro. Gli organi di stampa ufficiali sono ormai il megafono con cui il sistema suscita le reazioni a favore o sfavore. In questo senso si potrebbe rimarcare il capovolgimento anche del significato originale dell’agorà ove, com’è ben noto, si tenevano le riunioni dei cittadini; oggi, in una agorà virtuale e mediatica, la “notizia” – invero la suggestione propagandistica – viaggia molto più velocemente per comporre un pre-giudizio, prima ancora che lo stesso possa essere passato al vaglio della coscienza e della riflessione.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. pippo 5 mesi fa

    se va a fondo. cade il governo.
    questo spiega perchè due ministri si sono affrettati a deleggitimarlo.
    forse va difeso a livello europeo, penso che m5s e lega debbano portare la questione a bruxelles…
    .sicuramente trovano appoggio da paesi dell’est

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Eugenio Orso 5 mesi fa

    Non credo che si tratti solo di affari con gli scafisti e di guadagni illeciti (la “mafia dell’accoglienza”).
    Il progetto criminale è più ampio, di più largo respiro e più devastante. Concordo con chi vede in ciò l’intenzione di colpire l’economia italiana, ma soprattutto è chiaro che il contesto è quello della “grande sostituzione” di popolazioni in Italia e in Europa.
    Molte ong, sotto una patina ipocritamente benefica e “umanitaria” (diritti umani!), sono vere e proprie organizzazioni criminal-elitiste, come è stato dimostrato, in questi anni, nel drammatico contesto siriano (osservatorio siriano dei diritti umani con sede a Londra, caschi bianchi, eccetara).
    La questione riguarda in pieno anche l’Italia.

    Cari saluti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Anglotedesco 5 mesi fa

      Un altro che parla di sostituzione di popoli.Intanto che ci sei parla anche di sterminio…Ma basta con queste scemenze razziste.Cosa gliene frega alla finanza se sei bianco,nero o giallo?gli interessano i profitti sfruttando gli schiavi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. mimmo 5 mesi fa

        un altro che non ha capito bene…
        non vogliono sostituire il colore della pelle, bensì la coscienza politica, civile e sindacale
        degli europei indigeni…
        nonchè liberarsi della ricchezza culturale che è nostro patrimonio secolare;
        quella cultura che permette di capire come succede che diventi schiavo e/o cavia del sistema.

        Inoltre, lo sterminio di massa è una pratica assidua della specie umana nei confronti del simile; oggi più del passato.

        La velocità con cui si realizza questo “complotto”, come piace definirlo a chi non ci dorme per la paura di scoprire che è
        realtà, è direttamente proporzionale al numero di complottisti che vengono neutralizzati.

        Quindi, se vuoi vedere con i tuoi occhi il futuro prossimo venturo datti da fare a screditare le scemenze che leggi in
        giro, con argomentazioni e non solo con i “mavalà”…(reclamo il copyright per questo termine ;-))

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Eugenio Orso 5 mesi fa

          Per Mimmo

          Molto bene. Concordo su tutto, in particolare con gli esiti della sostituzione.
          Come scriveva e diceva il filosofo Costanzo Preve, quella in corso è la quarta guerra mondiale, iniziata dopo il collasso dell’Urss, ed è una guerra culturale che non fa prigionieri, cioè una guerra di sterminio massivo.

          Cari saluti

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. mimmo 5 mesi fa

            saluti ricambiati!

            Mi piace Non mi piace
  5. Marco 5 mesi fa

    Era sufficiente aprire le indagini, raccogliere elementi oggettivi, iscrivere sul registro degli indagati gli eventuali interessati, se del caso arrestarli e le cose cambiavano. Adesso tutto é bloccato e le Ong, ed il vittimismo ipocrita, sono salvi. L’invasione continua e il paese sprofonda.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Stefano 5 mesi fa

    Eh, è inquietante considerere che le Istituzione stanno facendo pressione sul Procuratore di Catania per farlo desistere, porbabilmente è vicino ad un caso che farebbe scoppiare un terremoto Politico.Ormai è solo il segreto di Pulcinella il fatto che dietro il fenomeno Migratorio c’e’ un ordine superiore pre-ordinato di cui l’Italia ormai ne èm schiava.
    E’ raro vedere le Istituzioni contro un Procuratore con questi termini, ma pare proprio così. L’Africa conta più di 900 miliaoni di persone che possono migrare in massa…in Italia. Qualcuno non dice che i paesi come Francia, Austria, Svizzere, ci hanno chiuso le forntiere e respingono a noi medesimi i migranti nel loro territorio. In pratica sembra che l’Italia sia in mano ad un ordine istituzionale Superiore che non vediamo, mentre l’Esecutivo solo una figurina. C’e’ da preoccuparsi, ma forse è troppo tardi.Quando qualcuno espone sciocchezze contro le Forze dell’Ordine si attua un mero linciaggio mediatico. Quando invece si toccano gli interessi del Terzo Livello della Politica, allora tutto cambia, e tutto deve tacere in qualche modo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. TaipanX 5 mesi fa

    L’attuale governo illegittimo del partito-dementi-gay-lesbiche più il pedofilo argentino del Vaticano sono messi li apposta da vecchi cani morti come soros proprio per avere il culetto protetto.

    I nazisti li spazzeranno via.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Daniele Simonazzi 5 mesi fa

    Siete tutte persone piu’ istruite di me vivete in Italia siete uno dei popoli piu’ intelligenti e risoluti ( prima) del mondo ,non avete capito che il nemico e’ quello di 2000 anni fa e da allora non e’ mai cambiato ,lo stavate vincendo 80 anni fa e adesso ve LA prendete con voi stessi il subconscio esiste e come!Lo diceva LA buonanima : ” non ho fatto altro che tirar fuori dal subconscio degli italiani il fascismo”e lo siete ancora ,non lo sapete ve lo hanno nascosto ma lo siete

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Manente 5 mesi fa

    Piena solidarietà e pieno appoggio al Procuratore Zuccaro ed all’On. Attaguile e la più ferma condanna ed il più totale disprezzo per quanti tentano di delegittimare l’opera del valente Magistrato che ha scoperchiato il Vaso di Pandora degli immondi interessi politici ed economici che si celano dietro la cosiddetta “accoglienza”. La schiera di miserabili con in testa la Boldrina e Saviano mentono sapendo di mentire e cercano di “intimidire” il Procuratore di Catania che parla sulla base di prove ben precise che ha acquisito e questo la Boldrina, Saviano e gli altri servi di Soros lo sanno molto bene per il semplice motivo che fanno la loro parte nel disegno criminale delle Ong che prelevano i clandestini sulla battigia delle coste libiche, una parte che consiste nel cercare di convincere gli ignari cittadini che il sodalizio criminale di Soros lavora per “salvare i poveri migranti in mare” e non per trasportare in Italia migliaia di giovani africani che non scappano da nessuna guerra, al solo fine di destabilizzare le istituzioni democratiche e preparare il Paese ad uno scenario libico o siriano. Solo un demente infatti può dare credito alle menzogne di Soros e dei suoi referenti “progressisti” nostrani che vorrebbero far credere che il “guru” della finanza criminale globalizzata, responsabile di attentati, false rivoluzioni e guerre di sterminio ai danni di intere popolazioni di mezzo mondo, noto per essere il collettore finanziario del traffico di stupefacenti di tutto il sud America, spenda milioni di dollari per affittare navi che trasportano i clandestini in Italia, solo per salvare i migranti dal rischio di annegare in mare !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. andrea z. 5 mesi fa

    “Amnesty International è finanziata dalla Commissione Europea, dal governo britannico, dalla Open Society Georgia Foundation del famigerato benefattore internazionale George Soros, solo per citarne alcuni. Irene Khan, direttrice di Amnesty, suscitò lo sdegno degli stessi attivisti andandosene con una “liquidazione” di 500.000 sterline nel 2009. Suzanne Nossel, altra direttrice di Amnesty nel 2012-2013, aveva prima lavorato per multinazionali USA della comunicazione, per il Wall Street Journal, per il Dipartimento di Stato USA dove si era distinta per le sue posizioni filoisraeliane e a favore dell’intervento USA in Afganistan. Non per niente Colin Powell dichiarò che “le ONG sono per noi una forza altrettanto importante dei combattenti armati”. L’attuale direttore di Amnesty, Salil Shetty, prende uno stipendio annuale di 210.000 sterline.
    Passiamo a Save the Children, cacciata da Pakistan e Siria con l’accusa di lavorare per la CIA, che prende soldi da: Chevron, Exxon Mobil, Merck Foundation, Bank of America e molte altre multinazionali citate come sponsor sul suo sito, tra le quali naturalmente varie industrie chimiche e chimico farmaceutiche, oltre che dall’immancabile Soros e dai due benefattori mondiali Bill e Melinda Gates, dall’Unione Europea e dal governo britannico (alla faccia delle organizzazioni non governative).”

    http://www.coscienzeinrete.net/politica/item/2947-una-volta-si-chiamava-carita-pelosa-l-umanitario-funzionale-al-potere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Manente 5 mesi fa

      Molto bene ! si tratta di “organizzazioni non governative” tutte a libro paga di soros e della cia-mossad, dei servizi di sua maestà britannica e delle varie multinazionali … e la boldrina ha la incredibile faccia di bronzo di continuare a fare il pesce in barile !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Giorgio 5 mesi fa

    “”Appare fondata la tesi di chi sostiene che si tratti di una vera e propria invasione dell’Europa voluta e finanziata da centrali operative internazionali allo scopo di determinare col tempo l’ibridazione dei popoli e delle religioni, onde possano realizzarsi più facilmente e più compiutamente progetti di dominio universale”.
    Sicuramente sembrano parole del Procuratore di Catania Zuccaro e invece No. Le ha pronunciate il Procuratore generale dell’Aquila nel 1999. Le trovate sul Sole24Ore del 12 gennaio 1999. Quindi è da molto che chi doveva sapere sa…”

    Dal blog di Gianni Fraschetti

    Rispondi Mi piace Non mi piace