"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

I patrocinatori del terrorismo in Siria compensano le loro sconfitte con attentati sanguinari contro civili inermi

Ancora una volta un attentato sanguinario colpisce la gente inerme, donne e bambini che si trovavano nel centro antico di Damasco, dove è stata fatta esplodere una bomba al passaggio di un autobus, nella zona del cimitero di Bab al-Saqir, nella contrada di Bab Mousallah, ed un secondo attentato suicida di un terrorista che si è fatto esplodere nella stessa zona, con le cariche esplosive che portava addsso.
Il bilancio è di 46 vittime e molti feriti.

Energica condanna dell’attentato e sentite condoglianze alle famiglie delle vittime è stata espressa dal rappresentante del Ministero degli Esteri iraniano, Bahram Qasemi, il quale ha manifestato la sua vicinanza al popolo ed al Governo della Siria, sostenendo che questi vili attacchi sono le misure estreme a cui ricorrono i terroristi per compensare le loro umilianti sconfitte sul campo.
“Attentati alla cieca e massacri contro gente innocente sono l’ultima risorsa a cui ricorrono i terroristi codardi dopo le loro reiterate sconfitte nei diversi settori del paese”.

Qasemi aggiunge che i terroristi ed i loro patrocinatori sanno bene che sul campo di battaglia sono condannati al fallimento e pertanto saranno eliminati dalle forze siriane e dai loro alleati. Per questo motivo cercano di provocare catastrofi e generare instabilità e caos nel paese.

Nota: Non è un mistero circa quali siano i patrocinatori del terrorismo che in questi anni hanno tentato con tutti i mezzi di rovesciare il governo di Damasco, seminare l’odio settario per smembrare il paese e costituire un califfato islamico.
Tutte le tracce portano all’Arabia Saudita, al Qatar ed alla Turchia che hanno armato e sostenuto i gruppi terroristi assieme ai servizi di intelligence di USA e Regno Unito. Sono questi paesi che hanno provveduto all’arruolamento, a fornire le armi ed in molti casi ad addestrare i terroristi che sono stati utilizzati per le loro finalità geopolitiche. Tuttavia molti di questi patrocinatori non sanno che il terrorismo islamista è un mostro che, una volta creato, morde la mano anche di coloro che lo hanno alimentato.

Fonte: Hispan TV

Traduzione e nota: L.Lago

*

code

  1. Giorgio 4 mesi fa

    Quando si dice terroristi e terrorismo si è detto tutto, ogni altra aggiunta è pletorica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Paolo 4 mesi fa

    Quello che e’ piu’ esecrabile di questo mondo infarcito di iniquita’ sono i malvagi dunque vili che sistematicamente versano il sangue degli innocenti e degli indifesi, i mandanti di tali atrocita’ andrebbero senza alcuna remora giustiziati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giorgio 4 mesi fa

      Ma siamo all’AVIS?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mardunolbo 4 mesi fa

        Non siamo all’AVIS,ma un buon uso trasfusionale del sangue dei criminali e dei loro organi sarebbe auspicabile visto che hanno introdotto pure l’espianto degli organi “a cuor battente” ovvero quando non si è ancora morti. Una pena del contrappasso ,qua sulla terra, sarebbe un monito per tanti altri servitori loro…

        Rispondi Mi piace Non mi piace