"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

I media occidentali ignorano i bambini vittime dei terroristi ad Aleppo

I media occidentali ignorano sistematicamente di informare circa i bombardamenti effettuati dalle forze ribelli (jihadisti di Al Nusra) trincerate nei quartieri Est di Aleppo che effettuano attacchi con mortai e con missili sui quartieri della città che si trovano sotto il controllo dell’autorità governativa di Damasco.
Nell’ultimo attacco avvenuto il 13 Ortrobre nella mattina e che è stato eseguito contro una scuola nel quartiere di Suleimaniya, sono rimaste sul terreno sette vittime e 10 bambi feriti.

Sono caduti vari proiettili vicino l’entrata della scuola e nelle sue immediate vicinanze. Il proiettile è esploso molto vicino. Uno dei 10 bambini feriti, ricoverato in ospedale è rimasto ferito da colpi di mitraglia ed ha riportato gravi danni alla testa, con un polmone perforato e varie ferite. Si trova in gravi condizionei. come ha informato a RIA Novosti il dott. Dzhan Fattouh, dell’Ospedale Ar Razi.

Tuttavia i media occidentali riportano soltanto notizie di vittime dei bombardamenti russi e siriani nelle zone est della città, nei quartieri (ormai pochi) ancora sotto il controllo dei terroristi ma gli altri, le vittime dei terroristi, non fanno notizia per i media occidentali e tanto meno il fatto che i terroristi tengono la popolazione come ostaggio e non permettono loro di uscire dalla città.

La situazione in Aleppo si è aggravata negli ultimi mesi. I combattimenti si svolgono nella città e nei suoi dintorni. I terroristi aprono il fuoco contro i quartieri residenziali, trattengono come ostaggi i civili nella parte Est ed impediscono l’arrivo degli aiuti umanitari.

Fonte: Al Manar

Traduzione: Manuel de Silva

*

code

  1. Umberto 9 mesi fa

    Questo è ciò che fanno e hanno sempre fatto Stati Uniti d’ America, Gran Bretagna, Israele e sudditi vari, Francia in testa. Non ha più senso chiamare terroristi coloro i quali si dichiarano tali. Bisogna chiamarli col loro nome: eserciti mercenari degli Stati Uniti d’ America, Israele, Gran Bretagna. Quelli che si mangiano i bambini. Ecco chi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace