"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

I Media ed i politici statunitensi formulano sempre più minacce contro la Russia

Putin in parata

di Yusuf Fernandez

Traduzione di Luciano Lago

Il 5 gennaio , Mitt Romney , l’ex candidato presidenziale repubblicano degli Stati Uniti ha accusato la Russia , in un’intervista a Fox News , “di minare lo spirito dei Giochi Olimpici” per allontanarsi dalle riforme ” e mantenere un rapporto con i paesi condannati dalla “comunità internazionale ” (cioè dagli USA e dagli stati occidentali ) ” . Romney ha aggiunto che se fosse stata  sua la scelta , avrebbe votato contro la Russia che ha tenuto le Olimpiadi invernali . ” Ma non è stata una mia scelta “, ha detto Romney,  come citato da AP .

Ronney è andato oltre ed ha paragonato le Olimpiadi di Sochi con Giochi di Berlino del 1936, che si realizzarono sotto la direzione di Adolf Hitler . “La presenza di Hitler in quel caso aveva certamente minato il messaggio dei Giochi “, ha detto Romney . ” E sicuramente questo può accadere di nuovo nel nostro tempo , in teoria o nello specifico ” .

Le sue critiche alla Russia non sono nuove . Durante la sua campagna presidenziale del 2012, Romney aveva definito la Russia “il nostro nemico geopolitico numero uno. ” Aveva affermato che il presidente russo non aveva ” fatto abbastanza ” per mettere sotto pressione l’Iran per ” fermare il suo programma nucleare ” ( un mantra sionista negli ambienti politici,)- o di espellere il presidente siriano Bashar al- Assad dal potere. Egli ha anche criticato la Russia per aver dato asilo politico a Edward Snowden , un ex funzionario della National Security Agency EE . UU . ( NSA , per il suo acronimo in inglese ), che ha fatto trapelare documenti che rivelano i numerosi programmi di spionaggio contro i cittadini statunitensi e stranieri , tra cui i leader di alleati degli Stati Uniti.

Da parte sua , il presidente della commissione affari internazionali della Duma russa , Alexei Pushkov, ha criticato Romney ,e lo ha accusato di seguire le fallimentari politiche estremiste dell’amministrazione Bush.

In una conferenza stampa , Pushkov ha detto che ” Washington , in quel periodo , ha mostrato un atteggiamento di durezza , cercando di imporre le sue condizioni a Mosca , tra cui un approccio non equilibrato sulla questione del dispiegamento del sistema di difesa antimissile statunitense in Europa orientale , insieme con incluse le lezioni di “democrazia e diritti umani”. Comunque Romney è rimasto impantanato in Iraq e non è riuscito a vincere la guerra in Afghanistan . ” Inoltre Pushkov ha aggiunto che Romney ” sta cercando di utilizzare la crescente frustrazione dell’opinione pubblica americana per il fatto che il centro del potere , soprattutto economico , si è sempre più spostato dal mondo occidentale alla Cina ed in Asia . ”

I media americani sono ora esagerando con le possibili minacce terroristiche contro i Giochi di Sochi , al fine di umiliare la Russia e presentarla come un paese che non è in grado di garantire la sicurezza della manifestazione . Recentemente, un articolo del quotidiano statunitense articolo del Washington Post ha osservato: ” Si presume che i Giochi Olimpici non sono fatti per uccidere la gente . Essi dovrebbero saltare . Ma è troppo tardi per togliere questi Giochi invernali pericolosi dalle grinfie del regime dell’autocrazia di Vladimir Putin . ”

Questi commenti sono completamente ipocriti . Gli USA hanno sostenuto per lungo tempo vari gruppi terroristici simili ad Al-Qaeda nel Caucaso settentrionale, zona strategica, come parte della propria rivalità con Mosca nella regione e ha continuato questa politica nonostante l’ ultimo attacco lo scorso anno alla maratona di Boston ( Stati Uniti ) , condotto da due individui che hanno avuto legami con gruppi estremisti del Caucaso e il cui zio , Ruslan Tsarni aveva mantenuto stretti legami con l’intelligence USA . In realtà gli USA, i sauditi ed i loro alleati hanno la responsabilità primaria per il rischio di attentati terroristici ai Giochi di Sochi . Ricordiamo che i terroristi ceceni stanno combattendo oggi in Siria, insieme ad altri estremisti supportati ed armati dagli USA.

In un incontro con il presidente russo Vladimir Putin , lo scorso agosto , principe saudita Bandar el- Sultan- capo dell’intelligence saudita, che sostiene gruppi terroristici nel Caucaso del Nord , Siria, Iraq e molti altri paesi, aveva detto al presidente russo    che il regime saudita avrebbe potuto  garantire la sicurezza dei Giochi a Sochi, soltanto se la Russia avesse tagliato il suo sostegno alla Siria. Si noti che Bandar ha collaborato con l’intelligence USA per decenni .

La crociata anti- russa di McCain

Un’altro dei principali promotori del  sentimento anti -russo è il senatore John McCain , un duro critico della Russia e il presidente Vladimir Putin . A seguito della decisione della Russia di concedere asilo a Snowden , McCain ha fatto un appello  agli USA  ” di riconsiderare il nostro rapporto con la Russia di Putin . ” Ha aggiunto che, con la concessione di asilo a Snowden , Putin ha ” messo il dito nell’occhio di Obama . ”

McCain ha richiamato anche per l’estensione della Legge Magnitsky del 2012 , che mira a punire i russi presumibilmente coinvolti in ” violazioni dei diritti umani” . Egli ha anche chiesto all’Organizzazione Atlantica (NATO ) di ammettere la Georgia e l’Ucraina nell’organizzazione e esortato per l’installazione del sistema di difesa anti missilistica degli Stati Uniti anche mell’Europa orientale , che è diretto contro i missili russi.

Mc Caine, Senatore degli Stati Uniti è rimasto anche frustrato dall’incapacità degli USA di rovesciare il presidente siriano Bashar al- Assad per ottenere l’instaurazione di un regime fantoccio nel paese . A questo proposito, si è incontrato con i terroristi siriani , alcuni dei quali coinvolti in rapimenti e altri crimini, in territorio siriano e ha manifestato il suo sostegno . Egli ha pubblicamente deplorato la decisione del presidente degli Stati Uniti, Barack Obama di annullare un attacco militare contro la Siria paventato nello scorso settembre .

McCain ha espresso la sua frustrazione accusando Putin di guidare un governo corrotto e repressivo in un articolo di opinione pubblicato sul quotidiano russo ‘ Pravda ‘ , è stato inteso come risposta ad un altro articolo del presidente russo nel quotidiano americano ‘ New York Times’ , di Putin nel quale aveva criticato la politica aggressiva degli Stati Uniti in Siria . Quest’ultimo articolo è stato respinto da McCain , che lo ha chiamato ” orwelliano ” . Nel suo irriverente articolo, intitolato “La Russia merita di meglio di Putin, ” McCain ha mostrato il suo odio per la Russia e per il presidente russo, attaccato dal “dissenso per sostenere la repressione del presidente Al – Assad .

Più di recente , McCain ha visitato l’Ucraina per sostenere i manifestanti e lì ha detto , in un discorso nella piazza principale di Kiev , che Washington dovrebbe ” prendere azioni concrete ” contro l’Ucraina , se il governo continua a ” reprimere i dissidenti . ” Non è quindi sorprendente che abbia dimenticato di menzionare gli attacchi di manifestanti violenti, alcuni dei quali sono collegati a organizzazioni estremiste .

In una ingerenza aperta negli affari ucraini , ha detto all’emittente statunitense NBC News’, di appoggiare sanzioni ‘ contro l’Ucraina ” che meritano seria considerazione ” da parte del Congresso degli Stati Uniti se il paese entra in una unione doganale con la Russia e il commercio invece di firmare un trattato con l’Unione europea ( UE) .

Allo stesso tempo , McCain ha accusato la Russia per i disordini in Ucraina . “Negli ultimi mesi , il presidente Putin ha travalicato tutti i limiti per costringere, intimidire e minacciare l’Ucraina al fine di tenerla lontano dall’Europa “, ha detto McCain in un discorso al Consiglio Atlantico a Washington . “Questo tipo di comportamento è equivalente a un tentativo russo di raggiungere un predominio quasi imperiale rispetto ai suoi vicini attraverso un nuovo approccio assertivo , che è cresciuto a causa del vuoto lasciato dall’assenza di una leadership della gestione ( USA) in altre parti del mondo, soprattutto in Siria . ”

La presenza di McCain ha messo in evidenza il sostegno degli Stati Uniti per le proteste in Ucraina . I media occidentali hanno cercato di ritrarre le manifestazioni in quel paese come una “lotta per la democrazia ” . In realtà, sono parte di un conflitto geostrategico . Potenze occidentali sperano, con l’integrazione dell’Ucraina nell’UE, di isolare la Russia in Europa orientale e tentare di ridurre l’influenza russa nella regione e di sottoporre l’ Ucraina al dominio occidentale .

Dieci anni fa , la cosiddetta “rivoluzione arancione” in Ucraina è stato organizzato dal all’estero grazie al massiccio sostegno finanziario e politico del governo degli Stati Uniti e le ONG . USA . Queste forze ei loro alleati riuscirono a ignorare le elezioni presidenziali in Ucraina e hanno sostenuto che il pro – UE , Viktor Yushchenko e laYulia Tymoshenko, il duo filo-americano prendessero il potere come presidente e primo ministro , rispettivamente al posto di Viktor Yanukovich , considerato filo-russo . Tuttavia , anche se i politici si combattevano l’un con l’altro in modo rapido e Yanukovich è diventato presidente nel 2010.

Su altre questioni , il potere di veto della Russia ha bloccato molti tentativi degli Stati Uniti di adottare risoluzioni per punire i paesi indipendenti che non sono disposti a accettare l’imperialismo statunitense . Russia e Cina hanno posto il veto diverse risoluzioni promosse dagli USA . Per l’approvazione di nuove sanzioni contro l’Iran . Nel settembre 2013 , entrambi i paesi hanno impedito agli USA di utilizzare il Consiglio di Sicurezza per ottenere una “luce verde ” per attaccare la Siria .

L’opposizione russa alla politica degli Stati Uniti ha causato molti americani campagna anti- russa negli ambienti politici e dei media , con la Russiavista come uno stato nemico che da asilo ai ” traditori americani” e ” protegge i nemici degli Stati Uniti » . Il presidente Putin è descritto come ” un ex delinquente KGB ” o ” simile a un zar autocratico ” e rispetto a Stalin , Hitler o Saddam Hussein . Egli è ” un uomo che cerca la restaurazione dell’Impero russo ” e “alla ricerca di un’alleanza con la Cina al fine di minare il potere e l’influenza degli USA nel mondo . ”

Un recente editoriale del ‘ New York Times’ ha rivelato un crescente consenso, all’interno dell’establishment, della politica estera degli Stati Uniti e che la Russia è diventato un serio ostacolo per gli obiettivi politici degli Stati Uniti in tutto il mondo . Questi circoli sono tutti a favore di una posizione più conflittuale nei confronti di Mosca , ha riferito  il Times. Contemporaneamente gli Stati Uniti. stanno effettuando manovre militari in tutto il mondo per circondare la Russia e la Cina con basi militari e alleanze .

Molti esperti ritengono, tuttavia , che le politiche antirusse risultino più a danno di Washington  che non  di Mosca . La Russia ha bisogno di sostegno su molte questioni . Nonostante questo , gli estremisti circoli di destra nel Congresso degli Stati Uniti , alla ricerca di nuove guerre in Asia Medio Oriente e in altre regioni , cercano di presentare la Russia come un pericoloso “nemico geopolitico “.

Fonte: PressTV

*

code

  1. Piero61 3 anni fa

    “Questo tipo di comportamento è equivalente a un tentativo russo di raggiungere un predominio quasi imperiale ”

    salve
    la Russia cerca alleati con pari diritti (Westfalia).gli USA solo colonie da distruggere…
    saluti
    Piero e familgia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Piero61 3 anni fa

    …dimenticavo: gli americani mi ricordano i comunisti o sinistri nostrani che, autori delle peggiori schifezze in ogni dove, elencano solo quelle, presunte, altrui…
    saluti
    Piero e famiglia

    Rispondi Mi piace Non mi piace