"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

I greci? Devono fare come diciamo noi. E basta!

Greco con tedesco

di Claudio Messora

Così il ministro delle finanze tedesco, Wolfgang Schauble, e il Commissario UE per l’Euro e il dialogo sociale (ammazza che dialogo!) Valdis Dombrovskis all’ingresso dell’Eurogruppo dove si stanno decidendo le sorti dell’Europa.

Queste, nel video, le loro parole qui al Consiglio europeo poco fa. Vedi: Youtube.com/watch

Wolfgang SCHÄUBLE

Quello che ho sentito fino adesso non rafforza il mio ottimismo. Ovviamente non abbiamo raggiunto nessun risultato per il momento ma aspettiamo un report. Sono molto scettico dopo tutto quello che è successo nei giorni scorsi perché il governo greco non sembra essersi mosso di un passo. Non è una questione di negoziazioni, ma il punto è quello che la Grecia vuole, come vogliono muoversi per riguadagnare la fiducia dei mercati. Non abbiamo queste informazioni al momento ma siamo aperti a valutare un report.


Non devo immaginare nessuna opzione tranne il fatto che il programma di aiuti scade alla fine di febbraio, che questo programma deve essere rispettato. E se non c’è abbastanza tempo perchè venga completato possiamo considerare cosa si può fare. L’abbiamo fatto a dicembre, possiamo farlo anche quest’anno, ma fino a quando il governo greco non vuole nessun programma, non posso immaginare nessuna altra opzione “.

Vladis Dombrovskis

“ Siamo pronti ad impegnarci costruttivamente con le autorità greche per cercare una soluzione. E’ abbastanza chiaro che alla base di queste negoziazioni c’è il fatto che tutte le parti devono attenersi al rispetto dei loro impegni. Dal punto di vista della Commissione Europea, la possibilità più realistica è che venga esteso il programma di aiuti, dandoci in questo modo più tempo per le negoziazioni. Dev’essere anche chiaro che c’è una flessibilità limitata circa le condizioni del programma.
E’ molto importante che si raggiunga questo accordo il prima possibile, perché il programma termina alla fine di febbraio. Quindi abbiamo bisogno di un segnale dalle autorità greche che vogliono estendere il programma di aiuti. Devono chiederlo e devono impegnarsi a completarlo con successo. Per quanto riguarda le estensioni, stiamo parlando di un paio di mesi o di mezzo anno.
Ci sono state consultazioni tecniche per tutto il weekend, dove esperti greci e le istituzioni hanno discusso quali siano esattamente le proposte della Grecia. Non si è trattato di negoziazioni e l’Eurogruppo oggi partirà da queste consultazioni tecniche. La discussione vera e proprio si farà oggi “.

Fonte: Byoblu.com

*

code

  1. pulcinoPIO 2 anni fa

    La cattiveria che hanno i disabili è comprensibile per il loro stato, ma farne di questi un ministro con potere decisionale dandogli cosi la possibilità di ridurre persone sane peggio di un disabile, no, questo non deve essergli concesso e lo dico da disabile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace