"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Guerra civile in Ucraina: scontri e bombardamenti contro forze di autodifesa e civili a Donetsk

Donetsk combattimenti

Da una corrispondenza inviataci dalla zona di guerra nel Sud Est Ucraina

Kiev alza i toni: i filorussi di Donetsk verranno annientati uno ad uno
Il nuovo presidente dell’Ucraina inaugura il suo mandato con un ripugnante crimine di guerra ed assassinio di civili

 

A Donetsk, nel sud-est dell’Ucraina, a seguito dei violenti scontri degli ultimi giorni tra i sostenitori della federalizzazione e le forze di sicurezza ucraine sono rimaste uccise 40 persone, ha dichiarato il sindaco Alexander Lukyanchenko.

Secondo Lukyanchenko, durante la battaglia nell’aeroporto internazionale di Donetsk sono morte almeno 40 persone. Ha specificato di non sapere quanti autonomisti filorussi ci siano tra le vittime.
Un proiettile di obice sparato dalle forze armate ucraine ha colpito un camion con le insegne della croce rossa che trasportava i feriti a seguito dell’attacco all’aereoporto di Donetsk e ci sono state circa 30 vittime.
Nell’attacco contro l’aereoporto sono stati impiegati cacciabombardieri ed elicotteri e si sono sentite forti esplosioni seguite da colonne di fumo. Sono stati sparati diversi missili sulle postazioni dei filo russi delle forze di autodifesa ma sono stati colpiti anche edifici civili.
Sono state evacuate molte abitazioni che si trovano vicino alla zona dei combattimenti. nelle altre abitazioni i civili si sono rifugiati negli scantinati per sfuggire ai bombardamenti.
In mattinata il ministro dell’Interno Arsen Avakov aveva dichiarato che i militari ucraini avevano preso il controllo dell’aeroporto internazionale di Donetsk e che tra le forze di sicurezza ucraine non si contavano vittime.
Avakov ha anche aggiunto che nel raid aereo è stato distrutto un campo dei ribelli autonomisti nella regione di Lugansk.

Vedi : Youtube.com/helicoptero

Nel corso della giornata sono continuati i combattimenti e si stanno registrando nei pressi della stazione ferroviaria e nelle propaggini dell’aereoporto. le truppe ucraine stanno cercando di rompere le posizioni di difesa delle dorze filo russe, forze di autodifesa, dal paese di Yakovlevka mentre le strade sono interrotte ed ostruite con camion caricati a sabbia.
Secondo quanto riferito da Gubarev, governatore del distretto di Donetsk, un forte combattimento si sta verificando nei pressi del ponte Putilovski, dove sono posizionate truppe dell’organizzazione “Settore destro” che sparano con lanciagranate verso qualsiasi cosa si muova. Vi sono parecchie vittime fra i civili.

Le forze speciali ucraine non hanno intenzione di evacuare gli abitanti di Donetsk, ma annienteranno uno ad uno i ribelli armati indipendentisti. Lo ha dichiarato il vice segretario del Consiglio di Sicurezza Nazionale e di Difesa Victoria Syumar.

“Non si parla di nessuna evacuazione,” – ha detto. La Syumar ha definito come “propaganda” le informazioni secondo cui bisognerà lasciare la città.” Ha anche riferito che contro i ribelli si prevede di utilizzare armi convenzionali.
Inoltre la rappresentante del Consiglio di Sicurezza Nazionale ha assicurato che “l’esercito ucraino non effettuerà operazioni nei quartieri residenziali.

Fonti: El Espia digital

*

code