"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Gli alleati Xi e Putin discutono dell’Ucraina e dei legami bilaterali

Putin con il cinese

Mentre gli americani ed i loro vassalli della UE parlano di una “Russia isolata” a livello internazionale, si rafforza l’alleanza tra la Russia di Putin e la Cina, nuova superpotenza mondiale

Il presidente cinese Xi Jinping ha parlato al suo “alleato e amico” Vladimir Putin Martedì per discutere della crisi Ucraina e dei loro legami bilaterali.
“Vladimir Putin e Xi Jinping hanno discusso la situazione estremamente complessa che si svolge in Ucraina, rilevando la vicinanza delle loro posizioni. Essi hanno espresso la speranza che le iniziative adottate dalla leadership Russa aiuteranno a diminuire la tensione socio-politica e garantire la sicurezza della popolazione di lingua russa in Crimea e nelle regioni orientali dell’Ucraina “, dice un comunicato del Cremlino .
Il presidente russo ha informato Xi della posizione Russia sulla questione Ucraina e le misure che la Russia ha adottato per affrontare la crisi.


Xi ha detto che “la situazione in Ucraina, che sembra essere accidentale, ha degli elementi di inevitabilità”.
Descrivendo la situazione in Ucraina come “altamente complicata e sensibile”, la Cina Martedì ha sottolineato la soluzione politica della questione e ha pressato Mosca per “coordinarsi con le altre parti” per salvaguardare la pace e la stabilità regionale.
La Cina sostiene le proposte e gli sforzi di mediazione della comunità internazionale che sono favorevole alla riduzione della tensione, Xi ha aggiunto.
Xi ha detto che lui e Putin hanno tenuto una riunione di successo a Sochi, segnando un buon inizio per i legami tra la Cina e la Russia di quest’anno.
Nel 2013, Xi e Putin hanno supervisionato enormi joint venture sino-russe, tra cui una massiccio accordo sul petrolio e gas con la società statale Rosneft, la più grande compagnia petrolifera russa che con questo accordo arriva quasi a triplicare le forniture di petrolio alla Cina nei prossimi anni, dai circa 300.000 barili al giorno, (15 milioni di tonnellate l’anno) inviati via nave al momento.
Il presidente cinese Martedì ha espresso soddisfazione che la cooperazione strategica sui “grandi progetti rilevanti “.
Xi ha anche detto a Putin che Pechino vuole intensificare la cooperazione anti-terrorismo con la Russia. Russia e Cina avevano tenuto esercitazioni navali congiunte nel Mar Mediterraneo all’inizio di quest’anno .
Il presidente Putin aveva già inviato le condoglianze a Pechino per il violento attacco terroristico a Kunming .
I funzionari cinesi hanno detto un gruppo terroristico, della regione irrequieta dello Xinjiang, armati di coltello hanno lanciato un attacco premeditato alla stazione ferroviaria di Kunming nel sud-ovest della Cina nella notte di Sabato.
Xi ha anche indicato che il presidente Russo potrà visitare la Cina nei prossimi mesi per aumentare i legami crescenti tra i due paesi.

Fonte: Fractions of Reality

*

code