"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

George Soros mette in guardia l’Europa dalla “minaccia esistenziale russa”

George soros

Ed esorta Ue e Fmi a prestare 20 miliardi di dollari a Kiev

Se anche George Soros sembra iniziare a preoccuparsi e si dedica alla scrittura di editoriali, allora Putin sta veramente vincendo, ironizza il blog ZeroHedge.

Ecco i punti salienti di ciò che il fondatore di Open Society ha da dire sulla “minaccia esistenziale russa” in un editoriale appena pubblicato sulle le pagine del “New York Review of Books” :

“La Russia ha lanciato una sfida all’esistenza stessa dell’Europa. Né i leader europei né i loro cittadini sono pienamente consapevoli di questa sfida o conoscono il modo migliore per fronteggiarla. Attribuisco questo principalmente al fatto che l’Unione europea in generale e la zona euro, in particolare, hanno smarrito la loro strada dopo la crisi finanziaria del 2008.
L’Europa non riesce a riconoscere che l’attacco russo in Ucraina è indirettamente un attacco contro l’Unione europea e i suoi principi di governance. Dovrebbe essere evidente che non è opportuno per un paese, o un’associazione dei paesi, in guerra perseguire una politica di austerità fiscale come l’Unione europea continua a fare.
Tutte le risorse disponibili dovrebbe essere messo a servizio dello sforzo bellico, anche se ciò comporta correre su deficit di bilancio”.

E aggiunge:

“Il FMI dovrebbe fornire una iniezione di liquidità immediata di almeno 20 miliardi di dollari con la promessa di ulteriori aiuti quando necessario. I partner dell’Ucraina dovrebbero fornire un finanziamento supplementare subordinato alla realizzazione del programma del FMI”.

La minaccia “esistenziale” russa non è altro, per Soros, che una scusa per porre fine all’intero esperimento dell’austerità e tornare ai vecchi metodi di spesa.

Ironia della sorte, questo è esattamente quello che ZeroHedge aveva predetto sarebbe successo, con i soli globalisti neocon a sperare che la guerra civile in Ucraina sarebbe diventata una guerra tra Russia e Ucraina. Per ora, questo piano è fallito ed è per questo che l’ISIS è stato portato sulla scena.

L’unica cosa che non è menzionata è che le persone che otterrebbero il massimo da questa ultima spesa folle del FMI sarebbero, avete indovinato, i miliardari come George Soros, naturalmente.

Tratto da L’Antidiplomatico

*

code

  1. Ares 2 anni fa

    ma basta farneticare, dobbiamo aver paura dell’europa che avete creato…fatevele da soli le pippe mentali o le guerre…ma sta gente non muore mai ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Andrea Empoli 2 anni fa

    L’Ungheria sta dimostrando che il FMI può essere messo da parte e che l’UE rovina i suoi aderenti. Soros ha creato casini in ogni luogo ma un po’ di polonio no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Jean 2 anni fa

    Quando “spariscono” questi elementi che stanno decimando la popolazione mondiale?
    Perchè non li si porta davanti a un tribunale internazionale?

    Rispondi Mi piace Non mi piace