"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Farneticanti dichiarazioni contro la Russia del senatore McCain

Il senatore statunitense John McCain ha dichiarato oggi che il presidente russo Vladimir Putin presuppone una minaccia maggiore per la sicureza mondiale che non il gruppo terrorista dell’ISIS (Daesh in arabo).

In una intervista concessa dal senatore al network TV australiano ABC , il senatore USA ha sottolineato che il presidente russo è la principale minaccia per la sicurezza mondiale.

“Credo che il Daesh possa fare cose terribili e mi preoccupa molto quello che sta accadendo con la religione mussulmana”, ha dichiarato ma ha aggiunto “sono i russi quelli che hanno cercato di distruggere i fondamenti della democrazia e questo era per il fatto di interferire nelle elezioni presidenziali negli USA”, facendo riferimento alla presunta ingerenza russa nel processo elettorale statunitense.

“Non ho visto prove che abbiano avuto successo ma loro hanno tentato di farlo”, ha proseguito McCain.

Il senatore repubblicano ha ammesso fra l’altro che gli atteggiamenti di Trump a volte “lo facevano diventare nervoso , tuttavia lui ha molta fiducia nella sua equipe della sicurezza nazionale e la maggior parte delle volte accetta i loro consigli”.

Non credo che ci sia alcun dubbio che questa questione dell’FBI e la questione dei russi costituisce uno scandalo di proporzioni significative che ci accompagnerà per molto tempo. Spero che potremo separare questa questione e tutte le sue ramificazioni e dedicarci a vincere a Mosul, a vincere in Afghanistan, a Raqqa ed a sconfiggere questa minaccia alla sicurezza nazionale delle nostre nazioni di cui abbiamo visto di recente una manifestazione a Manchester”, ha dichiarato.

Successivamente McCain si è attardato a parlare della minaccia della Corea del nord ed ha auspicato la collaborazione della Cina, visto il rischio di una crisi più grave che non quella dei missili a Cuba,  mentre  viene indicato anche nella Cina  un pericolo per la sua ostinazione a limitare la navigazione nel Mar della Cina sud e per il fatto che questo paese sia governato da un uomo forte e da un partito comunista. Cosa che, secondo McCain, presupponbe una contraddizione con i principi democratici degli USA e dell’Australia.

MCCain con i capi dei gruppi terroristi in Siria

Nota: In sostanza McCain, secondo la sua visione (che corrisponde a quella dei neocons), presuppone che gli altri paesi debbano adeguare il loro sistema a quello USA e chi non lo fa viene considerato un “pericolo per la sicurezza del mondo”, in particolare la Russia di Putin che ha osato mettere il bastone fra le ruote ai programmi di espansione imperialista degli USA in Ucraina ed in Siria.

Per il senatore neocons, grande amico dei monarchi sauditi,  non è l’ISIS il più grave pericolo e sarà forse per questo che lui si è fatto fotografare a suo tempo con il califfo capo dell’ISIS ed è lui in prima persona ad essere sospettato di aver fatto arrivare armi e finanziamenti a questo gruppo terroristico in modo da poterlo utilizzare per le proprie finalità geostrategiche in Medio Oriente. Sospetti divenuti poi certezza con le ammissioni fatte prima da Michel Flynn e poi dalla stesso John Kerry.

Lo avevano ben capito i russi, intervenuti per bloccare il programma di espansione imperiale di Washington e questo è un fatto che McCain ed i neocons, che oggi controllano la Presidenza USA, non perdonano a Putin e, nel loro delirio bellicista, stanno facendo di tutto per spingere gli USA e la NATO ad un confronto con la Russia. Un confronto che prima o poi appare inevitabile, visto il livello di provocazioni e di insulti che certi esponenti dell’Aministrazione USA non risparmiano contro la Russia.

Fonte: ABC News

Traduzione e nota : Luciano Lago

*

code

  1. annibale55 3 settimane fa

    Prima o poi deciderà il popolo se far la guerra ai russi o ai neocon.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PieroValleregia 3 settimane fa

      … auguro a loro e per il loro bene, che a facciano ai secondi; con i primi non ne uscirebbero bene …
      saluti
      Piero e famiglia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Giorgio 3 settimane fa

    Preferisco Antonio Razzi a John McCain.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Silvia 3 settimane fa

    McCain non si e’ mai veramente riavuto dal colpo ricevuto quando il suo aereo e’ stato abbattuto in Vietnam (ovviamente grazie a un’arma fornita ai Vietnamiti dai Russi)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mardunolbo 3 settimane fa

      Mc Cain è un falsario mentitore in accordo con altri mentitori europei come quelli che finanziano i tagliagole, ratti di fogna da eliminare con ogni sistema.
      Questi ratti di fogna fanno queste cose.. Non si vedono immagini terrificanti, ma ben comprensibili e consiglio di guardare specialmente le facce dei ratti.
      https://it.sputniknews.com/mondo/201704094324793-UE-Francia-Assad-terrorismo-Jihad-Occidente-disinformazione-ZDF/

      Rispondi Mi piace Non mi piace