"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Eva Golinger : “Evidenze palesi dimostrano il progetto di cospirazione in Venezuela”

capriles-lopez-cia-2

L’analista internazionale, Eva Golinger, ha commentato riguardo la situazione attuale del Venezuela : “Credo che molto di quello che sta avvenendo in Venezuela derivi da un  progetto di estremisti che stanno cercando di destabilizzare e provocare un rovesciamento del Governo, come già lo hanno detto pubblicamente, e realizzandolo in una forma non democratica, violando la costituzione”.

La Golinger ha sottolineato che “oggi è un giorno molto importante per la maggiorparte dei venezuelani per ricordare questa data che si riferisce alla commemorazione dell’anniversario della morte di Hugo Chavez.
Nel paese è presente oggi un grado di violenza ingiustificabile.
La analista ha assicurato che il paese presenta un grado di violenza ingiustificabile più che altro per effetto delle manifestazioni che hanno l’obiettivo di creare il caos.
Inoltre ricorda  che in qualsiasi paese del mondo ci sono sempre ragioni legittime per le proteste ma  queste senza fare danno al paese, ad altre persone e nel violare i diritti degli altri cittadini.
La Golinger ha riferito, in una intervista Radio per Noticias 24, che “il fatto che sia esistita una specie di collaborazione a livello internazionale, in primo luogo da parte del governo degli Stati Uniti con queste proteste e con il progetto di violenza cerca di destabilizzare e provocare un cambiamento di governo di una forma non democratica”.
Per questo spera che questa data   venga utilizzata “per riflettere e per verificare le conquiste  fatte che sono fondamentali”.

Circa l’ambito internazionale ha segnalato che esistono evidenze palesi che dimostrano l’esistenza di un piano per attentare contro il paese.

“Non è una teoria della cospirazione” (..) ho fatto molte denunce nel corso degli anni, decisive, che dimostrano un profondo livello di ingerenza da parte delle agenzie di Washington e il lavoro assieme con agenti in Venezuela, gruppi e partiti politici di opposizione per destabilizzare il governo”.
“Esiste una campagna che sostiene l’opposizione con un appoggio molto possente a livello internazionale.”
Il presidente Maduro ancora conta con l’appoggio della maggioranza del popolo e non solo quello venezuelano, ma anche quello dell’America Latina, ha affermato davanti a questo.
La Golinger ha espresso che nel paese esistono anche fattori estremisti che cercano di creare un clima di ingovernabilità, quello che non hanno ottenuto e che non credo che andranno a raggiungere.
La Golinger ha ribadito che esiste una campagna propagandistica che sostiene l’opposizione con un appoggio molto possente a livello internazionale ed ha qualificato i pronunciamenti di artisti internazionali come molto ambigui , cosa quella che dimostra il disconoscimento della situazione, secondo la analista. “Stanno rispondendo ad una richiesta che gli hanno fatto per fargli dire qualche cosa, tuttavia non si è visto nulla di più che non le dichiarazioni di un qualche personaggio  per essere niente di rilevante per il Venezuela, questa è stata una campagna che si è realizzata soprattutto per i social network ed è stata molto superficiale”.

Nella foto in alto: Capriles e Lopez ,i due leaders dell’opposizione

Tradotto da Luciano Lago

Fonte: Contrainjerencia

 

*

code