"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Eurodeputata tedesca dichiara che “la Turchia debba uscire dalla NATO e dimenticarsi di entrare in Europa”

La NATO dovrebbe riconsiderare l’adesione della Turchia, Ankara deve dimenticare i suoi piani di integrarsi nell’Unione Europea”, così un membro tedesco del Parlamento Europeo ha dichiarato il Giovedì.
La critica alle posizioni della Merkel su immigrazione ed alleanza con la Turchia è stata espressa da Beatriz von Storch, un eurodeputado al Parlamento Europeo e vice segrataria del partito “Alternative für Deutschland “(AfD), la quale ha qualificato la politica della Merkel sui rifugiati come “una vergogna per la Germania” ed ha inoltre richiesto che, alla luce degli ultimi avvenimenti, venga riconsiderata l’appartenenza della Turchia alla NATO, visto che Ankara ha preso la decisione unilaterale di abbattere l’aereo russo in territorio siriano, come dimostrato dai tracciati radar. Inoltre la Von Storch ha fortemente contestato la decisione della Merkel di mantenere stretti vincoli politici con Ankara.

“Se l’informazione che ci è pervenuta e corretta, circa l’aereo russo abattuto dai turchi, allora risulta evidente l’atto di aggresione , si deve quindi mettere in questione l’appartenenza di Ankara all’Alleanza Atlantica ed alla difesa occidentale”, ha dichiarato.  L’esponente tedesca ha sottolineato che Ankara ha reagito in forma grave ed ingiustificata anche se risultasse  vero che l’aereo russo aveva sconfinato per pochi secondi in territorio turco, al momento dell’incidente. “La gente della NATO deve considerare seriamente se possono permettersi di mantenere le frontiere esterne dell’alleanza nella gestione del governo turco” .
“Inoltre  consideriamo che ammettere la Turchia nell’Unione Europea sarebbe fuori luogo, visto che in tal caso avremmo alla frontiera della UE paesi come la Siria, l’Iraq e l’Iran. La cancelliera Merkel sta facendo un grave errore nel cercare di costruire legami più stretti con Ankara. In aggiunta a questo  dovremmo rimuovere i nostri missili Patriot dalla Turchia, tanto prima quanto sia possibile, ha segnalato la  Beatrix von Storch”.

Beatriz von Storch, opposizione alla Merkel
Beatriz von Storch, opposizione alla Merkel

Angela Merkel è stata la prima donna cancelliere in Germania. Nel 2007 la Merkel ha presieduto il G-8 ed è stata la seconda donna dopo Margaret Thatcher a farlo. Descritta come il leader di fatto dell’Europa, è la stessa che è stata qualificata come la seconda persona più potente dalla rivista Forbes nel passato. Lei ha rivestito il più alto incarico per una donna. Tuttavia in questo periodo  la sua popolarità si trova in forte calo sotto l’effetto delle sue contraddittorie politiche sull’immigrazione che vengono contestate dal suo stesso partito. Inoltre la sua politica estera, del tutto appiattita sulle posizioni di Washington, inizia ad essere fortemente criticata in quanto si inizia a mettere in dubbio (negli ambienti economici tedeschi)  che  sia nell’interesse della Germania continuare nella contrapposizione con la Russia, con le sanzioni ed i tentativi di isolamento.

A queste si aggiunge la situazione internazionale in Siria e l’affiancamento con la Turchia che inizia a diventare imbarazzante anche per la Germania. Alla fine si verifica  che, lo stesso piedistallo di consenso e popolarità che è stato abilmente costrutito sotto la Merkel, adesso inizia a vacillare.

Fonti: Veterans Today       Sputnik News

Traduzione e note: Luciano Lago

*

code