"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Chi sta cercando di eliminare fisicamente Nigel Farage, lo scomodo parlamentare europeo, leader anti euro?

Attentato a Nigel Farage. Sabotata la sua auto.
(da Francesca Bertarelli )

Il leader dello UKIP, Nigel Farage, racconta al Daily Mail come nell’ottobre scorso sia stato vittima di un terribile incidente stradale, causato da una manomissione ai bulloni di tutte e quattro le ruote della sua Volvo V 70. Incidente volutamente taciuto da Farage fino allo scorso weekend quando, contattato da un giornalista, ha deciso di raccontare l’accaduto: “Stavo rientrando nel Kent da Bruxelles e mi trovavo nei pressi di Dunkirk, sull’autostrada francese…”.

“È successo in un brutto punto perché c’erano lavori sulla carreggiata opposta“, prosegue il leader dello UKIP, “quindi le auto procedevano in entrambi i sensi di marcia sulla mia stessa corsia quando, ad un tratto, mi sono reso conto che la mia auto stava perdendo aderenza e non avevo vie d’uscita. Ho rallentato, messo le quattro frecce e a quel punto una gomma si è staccata. Ho fermato il veicolo, sono sceso immediatamente e, il più velocemente possibile, ho scavalcato il guard-rail per mettermi in salvo da un camion che stava sopraggiungendo”.

Quando i servizi di emergenza sono giunti sul posto hanno poi riferito a un Nigel Farage ancora sotto shock che, con ogni probabilità, era stato vittima di un sabotaggio. Nel corso degli accertamenti, la polizia francese gli riferiva infatti che “può accadere che i bulloni di una ruota possano essere leggermente allentati, ma non tutti e quattro e non in tutte e quattro le ruote”. Sugli eventuali mandanti, Farage ha dichiarato: “Non so chi possa essere stato ma, visti gli avvenimenti nella mia vita in questi ultimi due anni e mezzo, posso dire che non sono sorpreso“.

Il leader dell’ UKIP, negli ultimi anni, è stato infatti coinvolto in una serie di faide velenose all’interno del suo partito, sia a Londra che al Parlamento Europeo, dove ricopre l’incarico di parlamentare, ed ha più volte ricevuto minacce di morte. Per impegni politici, Farage svolge le sue attività tra Bruxelles e la città francese di Strasburgo, ma anche a Kent perché, come lui stesso afferma: “È il modo più semplice di gestire la mia agenda pazzesca”. Farage cerca tuttavia di mantenere segreto il posto dove parcheggia l’auto, per evitare di dare informazioni che potrebbero risultargli fatali.

L’europarlamentare ha quindi chiesto alle autorità di non proseguire: “La polizia francese ed i meccanici intervenuti erano assolutamente certi della manomissione, ma ho deciso di non dar seguito alla vicenda”.

Va ricordato che il 6 maggio del 2010 Nigel Farage aveva già avuto un incidente sospetto, questa volta a bordo del suo aereo, dal quale era uscito indenne per miracolo (nella foto in cima al post).

Qui l’intervista che gli avevo fatto nel novembre 2011: “Così iniziano le dittature“.

Vedi: Youtbe.com/Watch

Tratto da ByoBlu

*

code