"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

conflitto in Libia

Le nostre fonti informano :
combattenti dell’ISIS hanno attaccato reparti italiani e britannici per operazioni speciali lo scorso Mercoledì 27 Aprile nella prima battaglia di questo tipo in Libia, secondo fonti dell’intelligence . Questa battaglia provocherà, si ritiene, un possibile slittamento dell’invasione di forze occidentali in Libia, visto che questo episodio ha dimostrato che le forze europee non sono pronte per questo tipo di guerriglia. Le  fonti dicono anche che i responsabili della stragia militare occidentali sono riamasti sorpresi dalle capacità operative dimostrate dai miliziani dell’ISIS.

Leggi tutto…

di  G. Cirillo

In questi giorni sta succedendo qualcosa di strano, perché l’Italia per la prima volta sembra non voglia più rispettare le direttive americane, sia rifiutando di prorogare le sanzioni alla Russia, sia non partecipando ai pseudo-bombardamenti contro l’ISIS che hanno il solo scopo di dar fastidio all’avanzata russo-siriana-irachena, sia con la notizia della presenza non ufficiale di forze speciali italiane in Libia. E in risposta a questo improvviso coraggio italico, stranamente, l’ISIS torna a minacciare Roma con un video dove ne prevede la conquista e, sempre gli stessi uomini del Califfo, conquistano per un breve periodo la cittadina di Sabratah, comparendo improvvisamente in una zona in cui ancora si erano visti poco; cittadina di Sabratah che è pericolosamente vicina ad Az Zawiyah città fondamentale per gli interessi energetici dell’ENI in Libia, come vediamo in questa mappa:

Leggi tutto…