"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Boldrini e ‘mons.’ Perego contro i cristiani a favore dell’immigrazione islamica

di CdP Ricciotti

Non credo che a bordo queste persone abbiano fatto una discussione teologica“, sono le agghiaccianti riflessioni della Boldrini sui cristiani annegati nel Mediterraneo dai tagliagola islamici travestiti da profughi (clicca qui per info).

Ecco chi ci sta invadendo, persone che oggi ci sopprimono in mare ed in futuro lo faranno in strada, a casa nostra, come hanno già fatto in Francia ed USA.

Alcuni politici, espressione del degrado sociale ed intellettuale dell’Occidente post-cristiano, seguitano tuttavia a negare l’evidenza: la commistione fra barconi e tagliagola che attuano coerentemente i precetti coranici.

Così, come già denunciato tempo addietro qui su Radio Spada, dietro il paravento del presunto “estremismo” di natura islamica, si è sempre più sospettosi ed oppressori contro coloro che vivono integralmente la fede, oggi chiamati “estremisti”, “integralisti” o “fondamentalisti”, facendo uso arbitrario di detta terminologia.

Si sta diabolicamente vendendo l’odio contro l’integrità della fede, di qualsiasi “credo” si tratti. Allora l’uomo che integralmente crede e vive, viene dipinto come “pericoloso fondamentalista” da annientare e sopprimere, prima culturalmente e poi, se opportuno, anche fisicamente.

mons.-Giancarlo-Perego

La verità è che vivere integralmente il cattolicesimo significa farsi santi e contribuire a costruire una società tutta santa. Vivere integralmente qualsivoglia “religione dell’uomo”, come è il credo della setta maomettana, presenta ben altri risvolti sociali e culturali. L’Occidente ben se ne sta accorgendo.

Sono obbligato a credere, a questo punto, che molte altre volte dei cristiani siano stati uccisi per motivi religiosi durante le traversate del Mediterraneo, tuttavia le sinistre europeiste probabilmente hanno messo tutto a tacere, forse dovendo acquisire ulteriore elettorato extracomunitario, come accaduto a Genova (clicca qui).

Adesso ci sono i testimoni e nessun negazionismo boldriniano è tollerabile. Dunque altri cristiani morti per mano di malavitosi africani, con la palese complicità, almeno intellettuale e fino a prova contraria, di Laura Boldrini e di quella parte di Chiesa, la cattocomunista e massonica, terzomondista e cosmopolita.

Difatti come fa Boldrini a “credere” che non siano stati uccisi per “discussioni teologiche”? Vuol dire che è al corrente di qualcosa in più, proprio quel qualcosa che fa la differenza, quelle informazioni nella complicità intellettuale. Inoltre, anche se i cristiani non fossero morti per “questioni teologiche”, comunque sarebbero delle vittime di incivili delinquenti pronti ad essere coccolati in Italia ed avviati alla criminalità di strada.

Difatti, dopo la Boldrini, anche il direttore della fondazione Migrantes, minimizza la tragica e allarmante vicenda dei cristiani uccisi in mare dai musulmani (clicca qui). Giancarlo Perego, sedicente monsignore vaticanosecondista, asserisce che i “numeri” dell’invasione “sono ancora insignificanti”; prosegue: “anche noi siamo stati immigrati” e chiude dicendo che si tratterebbe “solo di una tragedia” di “disperazione” e di “non enfatizzare troppo il dato religioso” (clicca qui).

Fonte: Radiospada.org

Nella foto in alto: la Presidente della Camera Laura Boldrini

Nella foto al centro: Mons. Giancarlo Perego

*

code

  1. Piero61 2 anni fa

    …e se, e quando, ammazzeranno loro ? cosa succederà ?
    “siamo tutti boldrini”…?
    credo che anche il “filosofo” Maurizio Maggiani abbia scritto qualcosa di similmente abbietto, oggi su di un quotidiano genovese…
    saluti
    Piero e famiglia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Redazione 2 anni fa

      Questi hanno la pelle dura, peggio dei coccodrilli.
      Ricambio i saluti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ares 2 anni fa

    Sul tonacato si può solo dire che è un cialtrone, la presidentessa invece prima di approdare al governo chi cavolo la conosceva ? Pensare che sel l’abbia suggerita non credo, qualcuno al di fuori della nazione ha spinto sta criminale a prendere possesso della poltrona e scassare agli Italiani, che saranno razzisti ma lo stanno causando loro con la politica che i buonisti della cippa non vedono : Discriminare gli Italiani, questa andrebbe processata per alto tradimento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Piero61 2 anni fa

    salve
    @Ares: la boldrina “lavorava” all’onu o in un ente simile…
    immaginate, per un attimo che, le persone gettate fuori dal barcone e morte annegate, fossero, nell’ordine: musulmane, ebree o omosessuali e le braccia che le assassine fossero cattoliche…cosa sarebbe successo, a livello “mediatico” ?
    saluti
    Piero e famiglia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ares 2 anni fa

      Lo so lavorava all’ONU e non la cagava nessuno, la sua investitura parte da lontano e basta altrimenti oltre che razzista si diventa anche complottista. Buona giornata

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. giannetto 2 anni fa

    Non è la prima volta che sta signora si segnala, oltreché per la sua bellezza, per i suoi lumi. Grazie ai quali sta sempre lì, con il tacito consenso delle “maggioranze silenziose” della cosiddetta “nazione”.I pochi che si scandalizzano del suo vangelo progressista meritano ogni genere di infamanti etichette.

    Rispondi Mi piace Non mi piace