"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Attrito Russia – USA, premonizione della nuova guerra fredda

Armata Rossa

di  Ri Chol Hyok,  Rodong

Il conflitto tra Russia e Stati Uniti si aggrava con il passare dei giorni, riprendendo il confronto politico, economico, militare, culturale e in tutti gli altri campi della guerra fredda. I due Paesi hanno avuto un luogo contrasto, contenendosi a vicenda. Gli Stati Uniti perseguono una politica egemonica per impedire alla Russia di riconquistare lo status di grande potenza e avere la supremazia mondiale, mentre la Russia prende le contromisure per conservare la propria esistenza e posizione. Quando crollò il socialismo nei Paesi dell’Europa orientale e la guerra fredda si concluse, gli Stati Uniti si pavoneggiavano come se avessero il mondo sotto controllo, ma non rinunciarono mai all’ambizione del confronto con la Russia, un nemico latente.


Cercando di presentarsi da unica superpotenza del mondo, gli Stati Uniti non potevano ignorare la Russia che rinasceva, sotto un nuovo aspetto, con l’obiettivo di divenire uno Stato potente. Dopo che la trama del confronto nella guerra fredda si era rotta, gli Stati Uniti cambiarono la “minaccia dal socialismo” con la “minaccia missilistica sull’Europa” elaborando una strategia per premere militarmente sulla Russia. Questo è il sistema di difesa antimissile in Europa. Gli Stati Uniti volevano costruirlo in Europa assediando la Russia, per realizzare la propria ambizione egemonica.
Nel 2002 gli Stati Uniti demolirono il trattato ABM concluso con la Russia nel 1972 e ufficialmente dichiararono che avrebbero implementato un sistema di difesa antimissile in tutto il mondo per proteggere se stessi e i loro alleati. In seguito, avvicinarono la BMD ai confini della Russia, passo dopo passo, sostenendo che non era rivolta contro la Russia. La Russia chiese più di una volta che la BMD in Europa venisse realizzata congiuntamente o che avesse la garanzia che il sistema non mirasse al deterrente nucleare della Russia. Gli Stati Uniti, invece, ricorsero a ogni tipo di trucco per calmare la Russia. Per rispondere recisamente, la Russia prende le sue contromisure.
Recentemente, la Russia ha adottato forti misure militari per affrontare gli Stati Uniti che costruiscono la BMD in Europa. Una di esse è lo schieramento dei complessi missilistici tattici a Kaliningrad. Il ministro della Difesa russo a dicembre ha respinto le proteste occidentali contro il dispiegamento dei missili dichiarando: “Schieriamo i missili ovunque vogliamo nel territorio della Russia.” Non nascondendo che il dispiegamento di missili è volto contro la BMD di Stati Uniti e NATO, avvertiva che la Russia non sarebbe rimasta spettatrice.

Guerra fredda missili
La Russia sviluppa un missile balistico intercontinentale da installare sui treni. Dopo l’abbandono dei missili SS-24 dell’ex-Unione Sovietica, nel 2008, la Russia non aveva prodotto missili balistici intercontinentali montati sui treni. Con la volontà di sviluppare un tale missile per contromisura al programma di attacco rapido mondiale degli Stati Uniti, la Russia produrrà un missile balistico intercontinentale sui treni entro il primo semestre di quest’anno. Tali misure sono una contromossa naturale alla politica egemonica degli Stati Uniti di dominio del mondo, anche sulla Russia. Il presidente russo Putin, rivolgendosi a una riunione allargata del ministero della Difesa, s’era soffermato sulla necessità di potenziare le forze armate.
La realtà dimostra che l’antagonismo e il conflitto tra Russia e Stati Uniti riprendono dal confronto tra l’ex Unione Sovietica e gli Stati Uniti nella guerra fredda, emergendo di giorno in giorno.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Fonte:  Stato e Potenza

 

 

*

code