"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Attentato alla Metro di San Pietroburgo, 10 vittime. Strategia del terrore contro la Russia di Putin?

Un grave attentato si è verificato oggi, inorno alle 14,00 ora italiana, nella Metro di San Pietroburgo, con una esplosione avvenuta all’interno di un vagone della metro, mentre questa era in movimento.

L’eplosione, che ha divelto anche una delle porte del vagone della metro, secondo un primo bilancio ha provocato almento 10 vittime accertate, e circa 50 feriti. Immediato l’intervento della polizia russa e delle Forze di Siucurezza che hanno circondato la zona dell’esplosione e fatto evacuare  la gente dai sotterranei. Sono state chiuse  provvisoriamente, a scopo cautelativo, tutte le stazioni della della rete metro (67 stazioni) suburbana che si estende per 115 Km..

Secondo le prime informazioni, al momento non è ancora chiaro se le esplosioni sono state più di una, oppure, come riferito da testimoni, se l’esplosione è avvenuta su un treno in corsa tra le stazioni “Sennaya Ploschad” e “Technologichesky Institut”. L’attentato ha provocato il panico fra la numerosa folla che era presente nelle stazioni e molta gente è corsa immediatamente verso le uscite, agevolata dai soccorritori e dalle forze di sicurezza intervenute sul posto.

Le autorità russe hanno subito adottato misure di emergenza: nel cielo si vedono volteggiare elicotteri e numerose vetture di polizia, pompieri e ambulanze convergono verso le stazioni Technologicheskiy Institut e Sennaya Ploschad.

Le esplosioni nella metropolitana di San Pietroburgo sono avvenute nel giorno in cui il presidente russo è intervenuto al Mediaforum ed è programma l’incontro con il presidente bielorusso Lukashenko.

In In una dichiarazione trasmessa dalla TV, il presidente russo Vladimir Putin, ha dichiarato che
“Tutte le ipotesi sulle cause dell’esplosione nella metro di San Pietroburgo sono al vaglio, compreso il terrorismo” – ha detto il Presidente russo.

Nota: La Russia del presidente Vladimir Putin si è fatta molti nemici in questi ultimi anni ed esiste solo l’imbarazzo della scelta nel verificare chi possa voler trarre vantaggio da una ripresa delle ondate terroristiche all’interno del grande paese.

Attentato alla Metro di San Pietroburgo

Secondo vari analisti, questo grave attentato induce a pensare che sia in corso una strategia del terrore che vuole colpire la Russia per il suo deciso intervento nella lotta la terrorismo su vari fronti. Già nei giorni scorsi si erano verificati attacchi contro una stazione di polizia russa (con sei vittime) da parte di una cellula terrorista infiltrata nella regione della Cecenia.

La ripresa del terrorismo anche a San Pietroburgo fa pensare ad un avverarsi delle minacce che erano state proferite dai gruppi radicali islamici come l’ISIS contro la Russia per “punirla per il suo intervento in Siria”. A questo proposito non si può fare a meno di ricordare le precise avvertenze che erano state fatte dall’ex  capo dei servizi di intelligence dell’Arabia Saudita, Bandar bin Sultan, alla Russia (nel corso di una colloquio con Vlady Putin) circa la possibilità di attivare le cellule terroristiche islamiche all’interno del paese, nel caso in cui la Russia non avesse desistito di appoggiare il Governo di Bashar al-Assad in Siria.

Naturalmente tutte le ipotesi sono all’esame degli investigatori che dispongono probabilmente di elementi concreti ricavabili dalle telecamere di sorveglianza e da testimoni oculari. Sarà importante vedere quali saranno gli sviluppi delle indagini nei prossimi giorni.

Fonte: Sputnik Mundo

RT Actualidad

Traduzione e nota: Luciano Lago

*

code

  1. PieroValleregia 3 settimane fa

    … i soliti noti al lavoro … ma stavolta hanno trovato un pane decisamente più duro per i loro famelici denti …
    spero che se li rompano. Per sempre
    saluti
    Piero e famiglia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Nicola 3 settimane fa

      Scommetto che questo attentato è una “risposta” per il Pesce d’Aprile fatto dal Mnistero degli Esteri russo:

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mardunolbo 3 settimane fa

        Le “risposte” europee all’autonomia mentale ed ora anche economica, russa, sono talmente demenziali che o ridi o tiri subito una bomba sulle zucche vuote.
        Per ora preferiscono riderci sopra forse sapendo che milioni di cittadini europei tifano per Putin e per la Russia Libera dal giogo usraeliano !

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ares 3 settimane fa

    Seguiranno le ipocrite condoglianze dell’occidente (guerrafondaio foraggiatore di morte ovunque)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Tania 3 settimane fa

    Ma state sentendo cosa sta dicendo quel DEMENTE TRADITORE, nonché noto SIONISTA Mieli dalla Gruber?
    Putin lo aveva detto che i sionisti padroni degli USA e di Israele nonché UK, stanno forzando la mano…
    Putin deve riempire la rete di informazioni sugli imbrogli, gli ATTENTATI che questo biechissimo gruppo di satanisti sta mettendo in atto contro la Russia, e cioè contro il mondo LIBERO!
    Oggi la guerra è tra chi si è messo in testa di diventare l’unico padrone del pianeta e la Russia, paladina della libertà dei popoli.
    Chi attacca, chi dichiara la guerra attraverso attentati a cui manca solo la firma scritta, che chi sono i mandanti è chiaro perfino ad un bambino di 5 anni : il gruppo sionista che ambisce a mettere insieme l’Impero mondiale.
    E’ questo che vuole Dio?
    Ce lo dica il nostro esimio papa!
    CHE ORRORE…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PieroValleregia 3 settimane fa

      salve
      Tania, lasci stare Dio che nulla incastra con la follia umana; se l’uomo ascoltasse Dio e non satana, le cose andrebbero meglio.
      Chi agisce come questi è la dimostrazione lampante che di un qualsiasi Dio gliene può fregar di meno
      saluti
      Piero e famiglia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Tania 3 settimane fa

        Ho votato Mi piace perché il tuo commento è molto consolatorio. Grazie!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. PieroValleregia 3 settimane fa

          di nulla; buona notte
          saluti
          Piero e famiglia

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Unoqualunque 3 settimane fa

      Come ha già detto Piero, Dio non c’entra nulla, trattasi invece di personaggi che lo sfidano. Questi credono di essere Dio, senza però rendersi conto che sono dei perfetti idioti. Il creato non è materia per quegli umani, e possono studiare quanto vogliono ma non saranno mai padroni di nulla. Ma, a quanto noto, non vogliono capire.
      PS: mi complimento per il suo risveglio.
      Un saluto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Giorgio 3 settimane fa

    Ho già suggerito a Putin di recapitare un missile nucleare a Tel Aviv con le insegne della Corea del Nord, non vedo alternative.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mardunolbo 3 settimane fa

      non sarebbe meglio un missile nucleare con le insegne della GB ? sarebbe una distruzione tra 2 colonie , l’una detentrice delle banche,l’altra della genia satanista…
      La Corea del Nord la salviamo solo perchè fa parte di quei 3 stati senza la banca Rotschild ed infastidisce gli Usa…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Giorgio 3 settimane fa

        La perfida Albione è intoccabile e quasi nessuno crederebbe ad un suo coinvolgimento, anche facendo ritrovare i documenti di riconoscimento, comunque piuttosto di niente va bene anche l’union jack.
        Silvia è solo una provocazione, non citi il nome di Adolf invano.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Silvia 3 settimane fa

      Concordo sul sostegno alla Russia, pero’, distruggendo Israele si risolvono tutti I problemi? Non assomiglia un po’ a una “soluzione finale” gia’ prospettata da qualcuno in passato?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. TaipanX 3 settimane fa

    Gli omosessuali islamici dell’isis erano i cani della scimmia americana,sono troppo incapaci per colpire la Russia. A parte il fatto che Putin ormai li ha bruciati tutti…non stiamo parlando dell’Italia che è attaccabile ovunque in qualunque momento.
    La Russia ha spetnaz e kgb,mica i vigili urbani.

    Penso siano i soliti ceceni,nel 2003 attaccarono la scuola di Beslan e poi il teatro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Giorgio 3 settimane fa

    Non mi sembra peregrina la seguente ipotesi:

    “Lo scopo occulto degli attentati

    Per poter ingannare milioni di utenti, ci vuole una regia occulta. Per poter far scoppiare la terza guerra mondiale, ci vuole Israele che metta cristiani contro musulmani, così che tra i due litiganti il terzo goda. Poi, bisogna vedere fino a che punto gode, in mezzo alle macerie di un mondo distrutto. Ma se pensiamo che i mandanti occulti non siano del tutto terrestri e abbiano delle branchie per respirare i gas radioattivi susseguenti a una serie di esplosioni nucleari, allora possiamo ipotizzare che non gliene freghi niente, a quella genìa di parassiti alieni, di portare all’estinzione la vita su questo pianeta. Di tutti gli attentati terroristici finora compiuti dalla sedicente ISIS in Occidente, che percentuale va attribuita ai servizi segreti come il Mossad e che percentuale è da attribuirsi a musulmani veramente radicali che odiano i cristiani e vogliono ucciderli?

    Se immaginiamo che il regista occulto è padrone della stampa e delle televisioni di tutto il mondo e, contemporaneamente, detta ordini ai servizi segreti delle nazioni più potenti della terra, allora si deve concludere che tecnicamente il giochino si può fare. Poiché ritengo che il KGB sia composto di professionisti che fanno bene il loro lavoro, non posso credere che i russi non sapessero ciò che i colleghi del Mossad stavano per compiere a San Pietroburgo. Se non lo sapevano, sono dei dilettanti, sono pagati per niente e dovrebbero dare le dimissioni in massa, fino all’ultimo funzionario. Se lo sapevano, ne deriva che i servizi segreti di tutto il mondo sono collegati tra loro, sanno ciò che fanno gli altri – o ciò che stanno per fare – e quello russo ha semplicemente lasciato che 14 persone morissero nella metropolitana di San Pietroburgo. Questo mi dà il quadro della situazione: i veri colpevoli sono i governi, con il loro braccio armato che agisce in segreto contro i cittadini, a cui viene fatto credere che la funzione dei servizi segreti sia quella di difendere la gente.

    Falso! Niente di più falso! La funzione dei servizi segreti, CIA, KGB, MI6, Mossad, eccetera, è quella di servire gli interessi dei potenti, siano essi umani o non umani, siano essi di facciata democratica o dittatoriale. Il loro obiettivo è portare quanta più morte e dolore possibile, così da dar da mangiare ai Voladores e traghettarci tutti nel NWO. Anzi, tutti quei civili morti da innocenti si possono considerare come vittime propiziatorie, bene auguranti per la creazione del nuovo governo mondiale. Da bravi satanisti, come possono quei cabalisti ebrei farsi mancare i sacrifici di sangue umano? Ci hanno provato con l’ambiente, dicendo che a problemi globali vanno contrapposte soluzioni globali, ma la gente non ci sente da quell’orecchio. Ci stanno provando – e ci riusciranno – con il terrorismo. Il governo mondiale degli Illuminati si offrirà di risolverlo e la gente, dopo l’ennesimo attentato e stanca di avere paura, richiederà a gran voce che i governi, con i rispettivi servizi segreti, si uniscano in un unico governo planetario. E oplà!”

    Tratto da: http://freeanimals-freeanimals.blogspot.it/2017/04/lo-scopo-occulto-degli-attentati.html#more

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mardunolbo 3 settimane fa

      va quasi tutto bene, ma ,”pelo nell’uovo”, che azzo c’entra il KGB ? E’ un po’ indietro l’articolista !
      Comunque la storiella degli alieni mi è piaciuta molto…le branchie, perbacco, non ci avevo pensato !
      per vivere sott’acqua mentre la terra è radioattiva…solo un reptiliano ce la fa…finalmente risolto il rebus-illis di queste strane menate in giro per il mondo !
      La soluzione di questi misteri era lì davanti al nostro naso e non l’avevamo ancora colta !
      Certo che il kgb è colluso…hanno finto di non vedere, vedono tutto, anche l’esplosivo che arriva via terra dalle nazioni islamiche , sui tir di approvvigionamenti alimentari. Non sfugge nulla! onnipotenti!
      ….comunque noto che si comincia a capire “quai còs” … e non è poco !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Giorgio 3 settimane fa

        Devo dedurre che si sta schierando con spadaccinonero?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Mardunolbo 3 settimane fa

          Perbacco,Non credo agli extraterrestri se non ha quelli che sono sempre stati rappresentati rossi, con le corna e le zampe da fauno.
          Non sempre sono così, ma sono intelligentissimi ed esenti dalle emozioni umane. Gli atei credono nei reptiliani, visione semplificata di esseri cattivi che vogliono dominare la terra.
          Giacinta e suo fratellino ebbero la sgradevolezza di vedere l’inferno ed i suoi abitanti e li descrissero come orribili.
          Ma credo sia meglio crederci senza provare quella esperienza !

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Giorgio 3 settimane fa

            Lei non crede a ciò che vede? Sì, perché gli extraterrestri li vede in continuazione ma non se lo ricorda.
            Non sono d’accordo sul parallelismo tra atei e rettiliani e sulla visione di Giacinta ed il fratellino che è la stessa che sperimentano molti drogati e non credo che i pastorelli lo fossero.

            Mi piace Non mi piace
  7. Daniele Simonazzi 3 settimane fa

    Digitate:” huge questions intervista a Rosenthal”.LA cucina EB…continua a creare dei bei bocconcini catastrofe .Soluzione Madagascar oppure e’ LA fine .Avete anche le palme a Milano piu chiaro di cosi’

    Rispondi Mi piace Non mi piace