"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Attacco islamico a Parigi contro un giornale: strage

Attacco islamico Parigi

Si è verificato a Parigi questa mattina un attacco di estremisti islamici.
Secondo le prime informazioni , due uomini armati ed incappucciati hanno fatto irruzione penetrando nella sede del giornale satirico francese Charlie Hebdo , noto per la sua sua satira e per le sue provocazioni (anche contro l’Islam), prima di aprire il fuoco con dei kalashnikov contro giornalisti e impiegati presenti in sede.

I terroristi sono poi fuggiti sequestrando l’auto ad un automobilista e lasciando sul terreno 11 vittime e vari feriti gravi.
Hollande ed il ministro dell’interno sono intervenuti sul posto ed hanno convocato una riunione di emergenza per decidere le misure di sicurezza.
Hollande ha immediatamente iniziato a consultare la sua agenda ove ci sono i nomi di tutti i responsabili dei gruppi terroristi islamici che in questi anni il suo governo ha finanziato in Siria per rovesciare il regime di Bashar Al-Assad. Fra quei nomi potrebbero esserci i responsabili del grave atto terroristico.

Il governo francese si illudeva che il terrorismo islamico non avrebbe colpito in Francia, il calcolo era del tutto errato: come molti avevano avvisato, il terrorismo è un mostro che prima o poi morde la mano che lo ha alimentato. Esattamente quello che è accaduto in Francia.

Nella Foto in alto di Sky news: le prime immagini del luogo dell’attacco

*

code

  1. Piero61 2 anni fa

    salve
    verrebbe da commentare: chi semina vento raccoglie tempesta, però mi sembra più un attentato indotto, provocato ad arte o, al massimo, non impedito (seppur conosciuto); lo so, a pensare male si fa peccato ma…spesso ci si prende
    saluti
    Piero e famiglia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luciano Lago 2 anni fa

      Ancora troppo presto per farsi una idea precisa. Una cosa è sicura: in Francia sono rientrati molti delle migliaia dei jihadisti europei che erano a combattere in Siria con il beneplacito di Hollande, di Fabius e dei loro alleati di Washington, Londra e Ryad. Adesso sono molto irritati per la sconfitta subita e si sentono traditi per il mancato intervento militare occidentale in loro appoggio: hanno molta rabbia in corpo. Alcuni sono stati arruolati dai servizi francesi (vedi il recente attentato alla Sinagoga di Nizza), altri sono “cani sciolti” a disposizione. Certamente non si può escludere l'”insider job” come ipotesi possibile. Staremo a vedere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Fraru81 2 anni fa

    Possibile che tutto ciò sia funzionale esclusivamente alla creazione di paura sociale utile a giustificare e portare avanti le solite operazioni militari in Medio Oriente utili esclusivamente allo zio Sam? Io non credo che la società moderna permetta l’imponderabile; i terroristi sono entrati nella redazione armati fino ai denti e parliamo di un giornale potenzialmente esposto a rischi di questo tipo. Come ogni cosa che accade al giorno d’oggi non può non esserci un disegno più alto della guerra tra satira e religioni, ma mi sembra davvero troppo riduttivo limitarlo alla semplice politica della paura. Del resto una reazione violenta di massa della popolazione europea contro l’immigrazione (che, come sappiamo, coinvolge in buona parte popolazioni islamiche, soprattutto in Francia) è oggettivamente improbabile e l’unico stimolo che può innescarsi è ulteriore odio destinato a restare confinato nell’ipocausto del web.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Alex 2 anni fa

    Per come è stata trattata la notizia: “Attacco alla libertà”, “Allah è Grande” etc., direi che gli elementi ci sono tutti per farsi un’idea, ho già letto i primi editoriali con lo stampino, diffusi dalla grande stampa, copia e incolla dall’119, aspettiamo comunque riscontri precisi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. mario 2 anni fa

    ecco i risultati ad accogliere queste persone poco raccomandabili, i mussulmani sono la maggior parte traditori ed integralisti sarebbe bene trattarli come loro trattano gli occidentali ed una bella passata dei metodi Hitleriani non guasterebbe, per ogni occidentale morto 50 di loro al muro presi a caso in ogni nazione occidentale e tutti quelli senza lavoro fuori a casa loro a pedate nel sedere comprese le famiglie e non andarli a caricare per misericordia in mezzo al mare , loro poi ringraziano in questo modo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Idea3online 2 anni fa

    Hollande: “Putin non ha nessuna intenzione di annettere l’est dell’Ucraina”

    http://www.lantidiplomatico.it/dettnews.php?idx=11&pg=9969

    Rispondi Mi piace Non mi piace