"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Assunzioni settore pubblico, direttiva della UE: prima i Rom.

Gruppo Rom

Fonte : Imola Oggi

Fontana (Lega): Qui sono impazziti

Il Parlamento europeo chiede agli Stati di “facilitare l’accesso all’occupazione dei Rom nella pubblica amministrazione”. L’eurodeputato della Lega Nord: “Schiaffo alla nostra gente”.
Strasburgo, 11 dicembre 2013 – “E’ stravagante questa sinistra europea: per rimediare a una discriminazione che non c’è, ne crea una che c’è”. Il sarcasmo di Lorenzo Fontana, eurodeputato e capogruppo della Lega Nord, cela la rabbia. Fontana è furioso dopo l’emendamento votato ieri pomeriggio dal Parlamento europeo che invita gli Stati a “istituire misure di azione positiva per facilitare l’accesso all’occupazione dei Rom nella pubblica amministrazione”.
“Qua sono diventati matti – attacca Fontana – questa Europa sta perdendo la testa e per fortuna che a maggio si va a votare, così con la nuova alleanza identitaria europea le rivoltiamo come un calzino queste istituzioni comunitarie. Questo emendamento, più il Rapporto Estrela respinto ieri su aborto ed educazione sessuale gender ai bambini, danno idea della deriva che sta prendendo questa Europa, che se ne frega della sua gente e discrimina le maggioranze e i valori fondanti della nostra comunità, per tutelare piccole minoranze e disvalori. Chiedere di favorire i Rom nel settore pubblico è uno schiaffo alla nostra gente, in un momento per giunta di grave crisi occupazionale. Si puniscono le persone oneste e si avvantaggia chi vive di espedienti illegali e non fa nulla per integrarsi”.
Commento: delle direttive che provengono dall’eurocrazia di Bruxelles non possiamo meravigliarci più di tanto. Lo andavamo sostenendo già da parecchio tempo. A nostro parere alla UE non sono affatto impazziti ma perseguono un piano preciso per arrivare ad una omologazione dell’Europa sulla base dell’ideologia mondialista, vogliono imporre l’abolizione delle differenze, la società multiculturale, l’ideologia relativista, l’abolizione delle culture nazionali, l’abolizione della famiglia tradizionale per favorire le unioni gay, l’aborto libero, l’eugenetica, l’eutanasia libera, ecc..
Vedi:  http://www.stampalibera.com/?p=63821
http://www.imolaoggi.it/2013/12/11/assunzioni-settore-pubblico-ue-prima-i-rom-fontana-lega-qui-sono-impazziti

*

code