"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

A tutti i nostri lettori l’augurio di un sereno Natale

Natale con Presepe

Domani, 24 Dicembre e Giovedi 25 Dicembre le pubblicazioni del sito avranno una sosta per il Santo Natale. Cogliamo l’occasione per porgere a tutti i nostri più sinceri Auguri di Buon Natale nel Signore Gesù, Vero Dio e Vero Uomo, invitando a tralasciare le idiozie consumistiche o neo-pagane con cui qualcuno, ogni anno, in omaggio alla “modernità”, farcisce la festività dell’Incarnazione del Salvatore e Redentore del Mondo, per nasconderLo ed ingannare le persone semplici ma non solo…

Il Natale è la solennità che celebra la nascita di Gesù Cristo.

Ringraziamo quanti ci hanno seguito fino ad oggi, nonchè i nostri collaboratori e quanti ci hanno inviato commenti e suggerimenti per i nostri articoli.

A nome mio e della redazione porgiamo i nostri auguri per un sereno Natale a tutti, sia credenti sia non credenti, per ritrovare un momento di serenità e di quiete

 

Luciano Lago

 

*

code

  1. Alessandro 2 anni fa

    Buon Natale anche a voi e grazie per averci ricordato la vera natura del Natale: la commemorazione della nascita del Redentore. No al neopaganesimo e al consumismo che hanno consumato l’essenza del Santo Natale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Werner 2 anni fa

    Un sincero augurio di Buon Natale da parte mia alla redazione di Controinformazione.info.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Piero61 2 anni fa

    salve
    auguro una serena Festa della Natività di Nostro Signore, a voi tutti/tutte e alle vostre famiglie; ringrazio i curatori di questo sito che, immagino tra mille difficoltà, portano avanti la buona battaglia…
    saluti
    Piero e famiglia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. nessuno 2 anni fa

    Tantissimi auguri anche a tutti voi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. mimmo 2 anni fa

    Buon Natale a tutti, vi dedico questi versi…..

    La Luce del Natale

    Ogni anno sempre diversa

    sempre più fioca

    sempre più fredda

    i cammelli dei re magi non camminano più per il presepe

    giù dalle colline di cartapesta verso la grotta magica

    illuminata ad intermittenza

    i pastorelli sono stanchi già da tempo di guardare la cometa

    ed il bue e l’asino di guardarsi negli occhi

    poi

    solo l’albero

    e l’immagine buffa

    che vedevo guardando da vicino le palline colorate

    non mi piaceva

    non mi piaceva l’atmosfera di gaudio baccanale

    e neanche di tradizioni invadenti

    ogni anno sempre più povero

    di sentimenti

    di allegria

    la tradizione finalmente sta morendo

    ed ogni anno mi manca sempre più

    Rispondi Mi piace Non mi piace