"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

7 Modi Segreti con cui ci stanno avvelenando

Avvelenamento di massa

Fonte: http://www.anticorpi.info/2013/11/7-modi-segreti-con-cui-ci-stanno.html#.UnwE2_lwqSq

NdT Non sarebbero certo solo 7, specie in un periodo come questo in cui l’aria è letteralmente fritta da campi elettromagnetici per non dire altro..
Ma restiamo in questo elenco dei 7 perché appartiene ad una ricerca atta a sottolineare la presenza di sostanze altamente tossiche di natura biologica all’interno persino delle nostre abitazioni domestiche.
di Activist Post

Traduzione di La Grande Opera

L’oggettività del metodo scientifico sembra essere stata dirottata dalle corporazioni che spesso pagano gli scienziati e i ricercatori per supportare i loro prodotti. Ancor peggio quando alcune agenzie per la protezione del consumatore sono complici. La fiducia dei consumatori negli studi scientifici e nella supervisione federale è stata violata a favore del profitto, in maniera che i prodotti vengano introdotti sul mercato con uno standard di sicurezza molto ridotto.

Le sostanze chimiche di sintesi che troviamo quotidianamente nei nostri alimenti, nell’acqua e nel nostro ambiente circostante stanno aumentando, dimostrandosi disastrose per la nostra salute mentale e fisica.
Potrebbero scriversi interi volumi di medicina ufficiale e alternativa per documentare i giochi di prestigio che hanno raggirato i consumatori e compromesso la nostra salute. Le categorie sottostanti sono da considerare come una approfondita investigazione che vale come esempio per cosa dobbiamo affrontare come specie continuamente bombardata da queste sostanze chimiche.
Alimenti geneticamente modificati.
La Monsanto esordì come l’industria chimica che portò nel mondo un veleno comel’Agent Orange e il Roundup. Questi agenti chimici sono oggi meglio conosciuti per il loro utilizzo nella coltivazione degli alimenti geneticamente modificati (quasi il 90% dei prodotti modificati come il mais, la soia e il cotone).
Uno studio indipendente sui ‘Frankenfood’ li ha associati al collasso degli organi interni e un recente studio condotto in Russia ha riscontrato la quasi totale sterilità nei criceti di terza generazione alimentati con soia OGM. Nonostante questi e molti altri allarmi sui rischi riguardanti la salute riteniamo molto difficile che la FDA(controllata dalla Monsanto) terrà a freno la produzione degli OGM fino a che gli studi condotti dalla USDA sulla gestione dei rischi avrà 3 milioni di dollari a sua disposizione. Naturalmente gli studi condotti dagli industriali mostrano che gli effetti degli OGM sulla salute umana sono “trascurabili”.
Additivi alimentari.
Quando pensiamo agli additivi alimentari pericolosi pensiamo al Glutammato Monosodico (MSG) che è ancora presente in moltissimi alimenti industriali masfortunatamente l’MSG sembra essere il veleno ‘meno pericoloso’ che si trova nei nostri alimenti.
Nel 2008 venne trovata la Melamina nel latte in polvere e in alcuni prodotti provenienti dalla Cina. L’FDA dichiarò l’innocuità della stessa nonostante si ammalarono migliaia di persone. Il pericolo degli additivi alimentari è presente quasi in tutti gli alimenti anche con i coloranti più diffusi come il Red 40, Yellow 5 e Yellow 6 che sono stati associati all’insorgenza di cancro. Recentemente 41.730 kg (92000 libbre) di pollo congelato sono stati ritirati dal mercato perché contenevano dei ‘pezzi di plastica blu’, mentre le Chicken McNuggets della McDonald contenevano pericolosi agenti chimici. Infatti, alcuni ricercatori hanno stimato che il pollo che mangiamo oggi è talmente pieno di sostanze chimiche che contiene solamente il 51% di carne.
Fluoro.
Non tutto il fluoro è cattivo come quello promosso dai dentisti e aggiunto alla nostra acqua e alimenti. Il fluoruro di calcio è un minerale naturale, ma la sua controparte sintetica, fluoruro di sodio (silicofluoride) è un pericoloso sottoprodotto di scarto industriale ottenuto durante la produzione di fertilizzanti. La sua storia passata include l’utilizzo brevettato come veleno per topi ed insetticida (v. correlati). Ci sono molti studi a cieco e doppio-cieco che mostrano come il fluoruro di sodio viene accumulato dal nostro organismo portando allergie, disordini gastrointestinali, indebolimento delle ossa, cancro e problemi neurologici. Un gruppo di scienziati ha realizzato un studio (white paper) condannando la fluorizzazione delle acque.
Comunque, essendo un prodotto di scarto molto pericoloso, il suo smaltimento è molto costoso. Forse potrebbe essere uno dei motivi per i quali questo agente inquinante, più tossico del piombo e pericoloso quanto l’arsenico, è stato utilizzato per l’utilizzo umano.
Mercurio.
E’ un metallo pesante molto pericoloso nella sua forma naturale, ma molto di più come neurotossina, il metilmercurio, rilasciato nell’ambiente a causa delle attività umane. Il mercurio danneggia il sistema nervoso, soprattutto quello non ancora formato dei neonati, sia nella sua forma organica che inorganica. Riesce a penetrare in tutte le cellule vive del corpo umano ed è stato documentato soprattutto per l’aumento del rischio dell’autismo. Questo rimette in discussione l’uso del mercurio nelle amalgame dentali, i vaccini e tutto quello che contiene sciroppo di fruttosio di mais, molto utilizzato nella dieta americana, inclusi i bambini. Ma la Corn RefinersAssociation difende (link) questo inquinante pericoloso ad ogni livello.
Aspartame.
L’aspartame il dolcificante artificiale per antonomasia, introdotto nel mercato nel 1981 dal Commissario della FDA Arthur Hulla Hayes, ignorando i suggerimenti del comitato scientifico e le preoccupazioni dei consumatori. L’aspartame è una neurotossina che interagisce con gli organismi viventi nella stessa maniera dei farmaci, producendo una larga fascia di problematiche salutistiche, disordini e sindromi. Ma chi ha eletto questo commissario che legiferò andando contro la commissione e i consumatori? Donald Rumsfeld, CEO della GD Searle, produttore dell’Aspartame. Rumsfeld faceva parte della squadra di transizione di Reagan e il giorno successivo al suo insediamento, elesse il nuovo Commissario dell’FDA per poter difendere i suoi affari con uno dei più eclatanti casi di ‘profitto contro sicurezza’ mai registrato nella storia. L’aspartame è oggi quasi onnipresente, nascondendosi dietro i prodotti “light” e “senza zucchero” e più in generale negli alimenti, bevande, farmaci e prodotti per i bambini. Recentemente è stato rinominato nel più gentile e suadente AminoSweet.
Igiene personale e prodotti cosmetici.
Ogni giorno i prodotti utilizzati per la pulizia della casa e per la cosmetica vengono applicati direttamente sulla pelle, assorbiti tramite cuoio capelluto e inalati. La Storia dei Cosmetici (link) è un video che racconta la storia di questa industria con le sue continue violazioni delle leggi e la complicità di gruppi “per la sicurezza pubblica” raccontando in realtà solamente metà della storia. La lista dei prodotti ad uso comune e i loro componenti chimici è enciclopedica. La somma totale della schiacciante presenza di questi prodotti chimici è stata associata a quasi tutte le allergie, le infezioni croniche e le malattie conosciute dall’uomo. Recentemente, i prodotti utilizzati per la pulizia della casa sono stati associati al cancro al seno e all’ADHD nei bambini.
Inquinanti aerotrasportati. 
In un articolo della NASA intitolato Gli inquinanti aerotrasportati non hanno confini è stato stabilito che ”Qualsiasi sostanza introdotta nell’atmosfera è potenzialmente in grado di girare tutta la terra”. Le correnti d’aria collegano tutto e tutti. C’e’ una categoria di inquinanti aerotrasportati che rimane classificata tra le teorie cospirative malgrado l’incredibile numero di documenti non classificati resi disponibili nel 1977 da una udienza dal senato: ”Aerosol chimici (scie chimiche) da velivoli commerciali e privati.  Ammissioni recenti di alcuni pubblici ufficiali hanno avallato il caso.
Le ricadute di materiali da queste scie chimiche sono state testate e hanno mostrato livelli molto alti di bario e alluminio.
Interessante la nota con la quale la Monsanto ha annunciato lo sviluppo e l’introduzione di un nuovo gene resistente all’alluminio. La questione scie chimiche può sembrare mera paranoia, ma c’e’ un esempio corrente che è innegabile: il casoCorexit spruzzato nel Golfo del Messico.
Questo processo può anche essere associato alla semina dei campi che è una pratica che esiste da più di 100 anni. Anche le guerre in giro per il mondo sembrano influenzare la qualità globale dell’aria, come le munizioni militari e l’uranio impoverito che sono entrati nella parte alta dell’atmosfera, diffondendosi così in tutto il pianeta.Gli effetti osservabili dell’uranio impoverito sono tutt’altro che confortevoli. In generale,l’inquinamento atmosferico è stato associato alle allergie, alle mutazioni genetiche e all’infertilità. Tutto questo porta ad una gestione scientifica, governativa e medica della salute e dei diritti dell’individuo.
E’ ironico (o una coincidenza) che quando ci si ammala a causa di uno dei prodotti chimici riportati in questo articolo, la medicina ufficiale punti a trattare il disturbo provocato con ulteriori prodotti chimici. Per di più alcuni personaggi che ricoprono alte cariche accademiche o di governo come John P. Holdren, attuale capo scientifico della Casa Bianca, che ha invocato il controllo della popolazione tramite ‘particelle inquinanti’ nel libro del 1977 Ecoscience. La visione dell’umanità di Holdren potrebbe far riflettere sull’avvelenamento intenzionale del nostro ambiente.
Articolo in lingua inglese pubblicato sul sito Activist Post
Link diretto
Traduzione a cura de La Grande Opera
Link diretto:

Post correlati: Fluoro, Bugie e Acqua Potabile
Post correlati: Società Ammalata: Mercurio e Vaccini
Post correlati: Mercurio e Amalgama Dentaria
Post correlati: Nuove Conferme sull’Aspartame
Post correlati: Società Ammalata: Come Uscirne

 

*

code

  1. LORENZO 2 anni fa

    Sono decisamente informato su queste tematiche e non posso che essere d’accordo.
    Il problema é che nonostante si possa divulgare il più possibile alcuni argomenti la gente,
    pur leggendo articoli come questo, gira pagina e continua a subire passivamente.
    Probabilmente é pigra nel cercare soluzioni alternative e preferisce essere fatalista dicendo frasi del tipo
    ” Eh, ma se vai a vedere fa tutto male ” e con questo pensano di aver risolto il problema.
    Siamo i soliti italiani.

    Rispondi Mi piace Non mi piace