"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

di  Martin Sieff

Il mondo è cambiato e nessuno nell’Occidente lo ha notato. L’India e il Pakistan si sono uniti alla Shanghai Cooperation Organization. L’Organizzazione, a 17 anni dalla sua fondazione avvenuta il 15 giugno 2001, si è tranquillamente affermata come la principale alleanza e raggruppamento di nazioni in tutta l’Eurasia. Ora la stessa si è espansa da sei a otto paesi, due dei nuovi membri sono le gigantesche potenze regionali con armi nucleari dell’Asia meridionale, India, con una popolazione di 1.324 miliardi e il Pakistan, con 193,2 milioni di persone (entrambe nel 2016).

In altre parole, la popolazione combinata delle potenze facenti parte dello SCO, che già erano di oltre 1,5 miliardi di persone, è praticamente raddoppiata in un colpo solo.

Leggi tutto…

di  Luciano Lago

Secondo Macron l’Italia non si trova in una crisi migratoria, anzi non esiste proprio tale crisi.
“No agli hotspot in Nordafrica, si alla creazione di punti di sbarco europei, nei quali venga gestito l’afflusso dei migranti…” Dove farli? Ma in Italia naturalmente.

Così il “galletto francese” Emmanuel Macron esordisce oggi con dichiarazioni pubbliche rilasciate a poca distanza di ore dal vertice che si terrà a Bruxelles sull’immigrazione in preparazione del Consiglio europeo del 28 e 29 giugno.
Dichiarazioni che hanno il sapore di una provocazione nei confronti dell’Italia quando il neoministro degli Interni, Matteo Salvini, aveva appena finito di dire che in Italia non si accetteranno più sbarchi di navi delle ONG provenienti dalle acque libiche, sbarchi richiesti da navi battenti bandiera di altri stati.

Leggi tutto…

L’esercito iracheno ha condotto un raid aereo contro il gruppo Daesh (ISIS) dei Takfiri nella provincia orientale di Dayr al-Zawr, in Siria, uccidendo 45 terroristi.

“Gli aerei F-16 iracheni hanno compiuto un bombardamento aereo di successo che ha preso di mira un incontro dei leader del Daesh … nella zona di Hajin all’interno del territorio siriano. L’operazione ha provocato la completa distruzione degli obiettivi e l’uccisione di circa 45 terroristi”, come ha dichiarato sabato il comando integrato delle operazioni militari.

Leggi tutto…

PARSTODAY:”Per quanto riguarda la crisi dell’immigrazione il punto che viene accuratamente celato dai media è il fatto che l’immigrazione di della gente è stata maggiormente il risultato di una serie di guerre e di destabilizzazione e di conflitti che sono stati causati e sponsorizzati dalle potenze della Nato…”,

Queste le parole di Luciano Lago, il giornalista freelance e l’analista delle questioni internazionali sulla responsabilità della Nato per la crisi dell’immigrazione a Parstoday.  AUDIO

U.S. Secretary of State Mike Pompeo

 

Avvoltoi sulla Libia

L’economista Mei Xinyu afferma che l’escalation della disputa commerciale tra Washington e Pechino potrebbe avere conseguenze “oltre la nostra immaginazione”.
Mentre la fila commerciale tra gli Stati Uniti e la Cina si scalda, un ex economo del governo cinese , un personaggio molto preparato, si è tolto i guanti, citando Mao Zedong in un’intervista allo Spiegel Online, ha detto : “Tu guidi la tua guerra e io guido la mia”.

Mei Xinyu, membro dell’Accademia cinese per il commercio e la cooperazione economica del ministero del commercio, ha avvertito che i due giganti dell’economia potrebbero essere sull’orlo di una “guerra finanziaria” con un potenziale risultato che va oltre la nostra immaginazione.

Leggi tutto…

di Massimo Fini

Il problema dell’Europa non è l’Italia, col suo pesantissimo debito pubblico accumulato soprattutto negli anni del glorioso CAF, con le pensioni di vecchiaia fasulle, di invalidità inventate, con le ‘pensioni d’oro’ e tutto lo smercio del voto di scambio, né la Spagna con l’indipendentismo catalano, né la periclitante Grecia.

Il problema è la Francia. Con la sua ridicola e pericolosa grandeur, la sua boria o, per esprimerci con le parole di Palazzo Chigi nei giorni dello scontro con Macron, “col suo atteggiamento di superiorità insopportabile”.

Questi credono di vivere ancora l’epopea di Napoleone. Anche se pur sul teppista corso ci sarebbe poi da ridire: con i quattro milioni di soldati messi sul campo abbandonando la civile guerre endentelles degli austriaci, e la democrazia esportata in Europa sulla punta delle baionette.

Leggi tutto…

Controinformazione.info ha intervistato lo scrittore e saggista Paolo Borgognone

QUARTA TEORIA POLITICA E COMUNITARISMO

CONTROINFORMAZIONE.INFO,  Caro Paolo grazie di aver accettato questa nuova intervista per il nostro sito. Nella precedente intervista, abbiamo accennato alla dicotomia tra i valori della Quarta Teoria Politica di Alexander Dugin e la società liquida per usare un’espressione del sociologo Bauman. Questo aspetto è come ben sai centrale nel nostro laboratorio politico che si impegna nella promozione di un concetto di comunità secondo la lezione di Aristotele e Tonnies elaborando nuove sintesi che è un elemento condiviso dalla cosiddetta generazione nero-verde. Tu che sei esperto di Quarta Teoria Politica alla quale hai in progetto di dedicare in futuro un libro, quali pensatori italiani del passato o del presente ritieni possano essere affini a questo pensiero?

Leggi tutto…

di  Luciano Lago

Le recenti decisioni del neoministro degli Interni Matteo Salvini, contro le navi delle ONG e le dichiarazioni sui rom, hanno avuto l’effetto di far ricompattare il fronte mondialista che cerca di recuperare la sua credibilità enfatizzando gli accenti ritenuti razzisti ed estremisti contenuti nelle dichiarazioni di Salvini.

Il guru della comunicazione pro migrazioni, Roberto Saviano, ha reagito in modo scomposto alla minaccia di Salvini di fargli abolire la scorta che da anni paga lo Stato per coprire le spalle di quello che è oggi il tribuno del mondialismo e della “Società aperta” nei salotti televisivi.

Leggi tutto…

Gli Stati Uniti sono entusiasti che i terroristi non vengano mai del tutto sconfitti perché consentono una guerra perpetua, ha detto l’ex membro del Congresso americano ed ex candidato alla Presidenza, Ron Paul, nel suo programma “Ron Paul Liberty Report”.

Chi ha bombardato l’esercito siriano?

Nelle ultime due settimane ci sono state molte minacce da parte degli Stati Uniti contro il governo siriano, ha detto Paul, sottolineando che gli Stati Uniti hanno apertamente avvertito “non fare questo o quello nel sud della Siria, o avrai problemi seri”.

Leggi tutto…

L’ultima sfida è quella di una ONG tedesca battente bandiera olandese. Si preannuncia un nuovo scontro tra il ministro Salvini e una Ong nel Mediterraneo. La nave della tedesca Lifeline risulta che ha soccorso 224 migranti in vicinanza delle coste della Libia, a circa 18 miglia marine. Il comportamneto della nave appare sospetto visto che hanno spento il trasponder e non hanno contattato la Guardia costiera libica. La nave che batte bandiera olandese, non risulta però iscritta al registro navale olandese, quindi a tutti gli effetti una nave pirata.

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini li ha invitati ad “andare in Olanda” e il ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli ha attaccato: “Ha caricato 224 migranti a bordo ma non vuole avere contatti con la Libia e neppure contattare i porti della Tunisia, che sono vicini. Ci assumiamo noi la responsabilità di portarli sulle navi della nostra Guardia costiera, la porteremo in Italia dove dovrà fermarsi perchè la sequestreremo”.

Leggi tutto…